Lo stress è una risposta naturale di adattamento all’ambiente: se si presenta in forma acuta e motivata, induce accelerazione del battito cardiaco e della frequenza respiratoria, con contrazione dei muscoli, preparando l’organismo a rispondere in maniera rapida ed efficace ad una situazione di pericolo; quando invece lo stress diviene cronico, a causa di ritmi di vita frenetici e pochi momenti di riposo e riflessione, allora si trasforma in logorante e nocivo per l’organismo. Uno dei disturbi più diffusi correlati allo stress cronico è il mal di testa, con particolare riferimento alla cefalea, che compare all’apice dello stress, e all’emicrania, che invece si presenta generalmente a fine giornata, nel momento di relax.

I farmaci di automedicazione, come ibuprofene, aspirina e ketoprofene, sono buoni rimedi per far fronte alle manifestazioni dolorose correlate ad una giornata particolarmente impegnativa. Per trattare il problema alla radice, è tuttavia necessario lavorare sulle scorrette abitudini di vita. Naturalmente concedersi qualche pausa ogni tanto, in modo da abbassare i nostri livelli di stress, rappresenta la soluzione più efficace al problema. Non dimenticate inoltre di dormire il giusto numero di ore ogni notte, praticare regolare attività fisica e mantenere posture corrette sia durante il sonno che nelle ore trascorse alla scrivania. Per abbassare i livelli di cortisolo e quindi combattere il mal di testa da stress, ricordate inoltre l’importanza di ritagliare qualche ora da dedicare ad attività rilassanti, quali ascoltate musica, leggere, giocare con i bambini o i propri animali domestici: in questo modo il vostro corpo produrrà infatti endorfine (anche dette ormoni del benessere) caratterizzate da una potente attività analgesica ed in grado di regalare una generale sensazione di benessere ed appagamento. Contro il mal di testa da stress, molto utili sono poi gli esercizi di rilassamento, tra cui alcune tecniche di respirazione profonda, lo yoga o la meditazione. Per allentare la tensione muscolare, regalatevi invece qualche massaggio ogni tanto e ricordate di eseguire regolarmente esercizi di stretching del collo e delle spalle. Cercate infine di stilare una classifica delle priorità, in modo da gestire il tempo in maniera più efficiente e razionale.