Indigestione, iperacidità, colpi di freddo, cattive abitudini alimentari e periodi di particolare stress sono tra le principali cause della comparsa di dolore e bruciori di stomaco occasionali. In tutti questi casi, naturalmente curare l’alimentazione è il primo utile consiglio: meglio preferire pasti leggeri e poco conditi, evitando piatti troppo elaborati e il cosiddetto “cibo spazzatura”. Consumate invece pasti regolari e poco abbondanti, cercando di rimanere leggeri soprattutto la sera, quando la digestione risulta naturalmente più rallentata. Ricordate inoltre di attendere almeno due ore prima di coricarvi o andare a dormire. Evitate inoltre le gomme da masticare, che stimolano la produzione di acidi gastrici, come anche il consumo di alcolici e sigarette.

Tra i rimedi naturali veri e propri, particolarmente efficaci risultano lo yoga o altre pratiche di rilassamento, ottimali in caso di mal di stomaco da stress. Per combattere il mal di stomaco occasionale, ottime sono poi tisane calde a base di camomilla, melissa, valeriana e altre piante con proprietà calmanti e carminative. Consigliato è ad esempio l’infuso di semi di finocchio, particolarmente efficace nel ridurre il gonfiore intestinale e facilitare la digestione, come anche una tisana contenente cumino, coriandolo, cardamomo o menta. Per combattere il mal di stomaco in modo rapido ed efficace, altrettanto utili risultano il decotto di foglie di salvia o di alloro, magari con l’aggiunta di alcune gocce di limone, oppure il classico ‘canarino’, ovvero un infuso ottenuto con scorze di limone spezzettate lasciate riposare per qualche minuto in acqua bollente. Un’ottima soluzione per calmare i bruciori di stomaco è poi l’infuso di radici di liquirizia, mentre la tisana allo zenzero aiuta a combattere la nausea e velocizza la digestione, attenuando il mal di stomaco. Se avete preso freddo, ricordate infine di appoggiare sullo stomaco la borsa dell’acqua calda, così da favorire il rilassamento dei muscoli ed alleviare i crampi.