Il mal di schiena può avere varie cause e assumere forme diverse. Si concentra intorno alle vertebre, dal collo (vertebre cervicali) fino alla regione lombare (articolazioni sacroiliache del bacino), e può essere dovuto a lesioni muscolari o dei legamenti, a problemi derivanti da una cattiva postura o ad affezioni croniche delle articolazioni. Nella maggior parte dei casi interessa la regione lombare. Il trattamento mira a risolvere la causa di base ove possibile, a dare un sollievo temporaneo o a gestire il dolore cronico sul lungo periodo.

SINTOMI DEL MAL DI SCHIENA

- Dolore alla schiena o al collo, da lieve a grave;

- Il dolore può manifestarsi d’improvviso, oppure svilupparsi nel corso di giorni o settimane;

- Intorpidimento o debolezza persistente di un arto, causata talvolta dalla compressione di una radice nervosa.

CAUSE DEL MAL DI SCHIENA

Fattori predisponenti:

- Cattiva postura

- Stress

- Professioni sedentarie e uso prolungato del computer

- Gravidanza

- Disfunzione articolare o spasmo muscolare

- Disco prolassato

- Dolore ai muscoli o ai legamenti

- Malattia degenerativa

Fattori scatenanti:

- Lesioni sportive

- Colpo di frusta

- Sollevare un oggetto pesante

PERCHE’ INSORGE IL MAL DI SCHIENA?

La colonna vertebrale è un complesso sistema di ossa, nervi, muscoli, legamenti, tendini e cartilagini. Il mal di schiena e il dolore al collo possono essere originati da lesioni fisiche acute, come la compressione di un nervo spinale o di una cartilagine, uno stiramento muscolare o lo strappo di un legamento, a loro volta causati dal colpo di frusta (tipico degli incidenti d’auto), dal sollevamento di un oggetto pesante, da uno sforzo inconsueto o dalla pratica di attività fisica non preceduta da esercizi di riscaldamento. In mancanza di un periodo adeguato di riposo, il dolore e la lesione che lo provoca possono peggiorare: per questo conviene consultare il medico, affinché consigli il grado di attività che si può sostenere.

E’ tipico della gravidanza il dolore lombare causato dal naturale cambiamento della postura e della maggiore lassità dei legamenti pelvici. Altre cause comuni del mal di schiena sono l’abitudine a mantenere una postura scorretta (come accade a chi lavora al computer), lo stress (in questo caso, è frequente anche la cefalea) e le affezioni articolari come l’artrosi e la spondilite anchilosante. Causano dolore grave, infine, anche le fratture vertebrali dovute all’osteoporosi.

//