La ricerca dimostra che l’agopuntura è un trattamento molto efficace per il mal di schiena e di collo.  Studi con un follow-up prolungato hanno dimostrato che allevia il dolore del 60-70%, anche a un anno di distanza dal trattamento.  In generale, è sufficiente un numero limitato di sedute (fra 4 e 8) per ottenere benefici duraturi in caso di dolore cronico, con il vantaggio di ridurre notevolmente il ricorso ai farmaci analgesici e antinfiammatori.

Gli scienziati, tuttavia, sono ancora incerti se l’efficacia dell’agopuntura sia da attribuirsi all’attivazione di particolari punti energetici, o se essa non abbia una sorta di “effetto placebo”.

Il trattamento per questo tipo di affezione prevede generalmente sedute con cadenza settimanale. Si può ritenere che 6, 8 sedute di agopuntura bastino a produrre dei risultati iniziali.  Il proseguimento della terapia va valutato esclusivamente sulla base del singolo caso a, a seconda che persista o meno la necessità di alleviare i sintomi e di ottenere un ulteriore miglioramento.

TERAPIE MENTE-CORPO PER IL MAL DI SCHIENA

Il mal di schiena è senza dubbio una delle cause più frequenti di assenza dal lavoro e uno dei motivi per cui ci si rivolge più spesso al medico. Al dolore cronico si accompagnano di frequente sintomi di natura psicosociale ben documentati a quali rabbia, ansia, depressione, bassa qualità percepita della vita e scarsa capacità di reazione.

Per superare questi stati d’animo sono utili le tecniche di rilassamento, la meditazione e la visualizzazione guidata. Gli studi dimostrano l’efficacia di queste terapie cognitivo-comportamentali sia per ridurre il dolore, la necessità di rivolgersi al medico e il ricorso ai farmaci, sia per aumentare la sensazione di benessere generale.

Uno studio svedese che ha preso in esame 253 pazienti affetti da dolore alla schiena e al collo evidenziano che le terapie cognitivo-comportamentali (compresi il rilassamento e la visualizzazione) hanno ridotto dell’88% il progresso verso l’invalidità cronica.

IL CONTROLLO DEL DOLORE

La ricerca ha dimostrato che le terapie mente-corpo e l’uso di tecniche da praticare a casa come la meditazione e la visualizzazione guidata aiutano a ridurre il dolore. In uno studio condotto dall’Università del Massachusetts, School of Medicine, la meditazione si è rivelata efficace in un gruppo misto di pazienti cronici, comprendenti anche persone affette da mal di schiena. La localizzazione del dolore non sembrava condizionare l’esito della terapia. In uno studio sulla cefalea da tensione, il gruppo che ha praticato il rilassamento e la visualizzazione ha avuto una riduzione del dolore 3 volte superiore a quella del gruppo di controllo.

Queste tecniche si sono dimostrate efficaci nei confronti del dolore anche in pazienti affetti da cancro, artrite, fibromialgia, emofilia ed emicrania, con miglioramento dei sintomi, della funzionalità e dell’atteggiamento mentale confermato anche dal follow-up, a 18 mesi di distanza.

Nel complesso, la ricerca conferma che le terapie mente-corpo e le tecniche di meditazione e visualizzazione, anche praticate autonomamente dal paziente a casa, costituiscono un utile mezzo coadiuvante contro il dolore cronico in generale e, nel caso specifico, per il dolore di schiena e del collo.

PREVENZIONE

Misure utili a prevenire il mal di schiena e di collo:

  • Praticare esercizi di riscaldamento e defaticamento prima e dopo lo sport e l’attività fisica.
  • Abituarsi ad assumere posture corrette, per esempio quando si rimane seduti a lungo o si spostano oggetti pesanti.
  • Praticare esercizi specifici che aiutano a mantenere elastico e flessibile la schiena.