Il mal di pancia è uno tra i sintomi più diffusi tra la popolazione generalmente localizzato come un dolore al ventre che tuttavia può essere causato da molteplici fattori.

Questi possono essere semplicemente una cattiva digestione – avendo mangiato troppo oppure qualche alimento in particolare reputato ‘troppo pesante’ per il proprio organismo – e ancora colpi di freddo, periodi di grandi stress o un virus, coliche, mestruazioni e in taluni casi ben più gravi potrebbe trattarsi di pancreatite , cancro allo stomaco, all’intestino o tumore al pancreas.

Tuttavia nei mal di pancia ritenuti comuni i fastidi dovrebbero regredire man mano che le ore passano o in linea di massima entro qualche giorno e capita molto spesso che questi fastidi localizzati siano affiancati a loro volta da diarrea o stitichezza e ancora pancia gonfia con meteorismo e flatulenza, nausea, vomito, senso di spossatezza e crampi. Per cercare di risolvere questi fastidi sono in molti che decidono di avvalersi dei rimedi del tutto naturali: più sicuri dei farmaci da banco, questi aiutano ad alleviare i dolori aiutando a farli scomparire poco a poco.

Mal di pancia: rimedi naturali

Ovviamente i rimedi potrebbero variare a seconda della propria situazione.

In genere i rimedi naturali contro un mal di pancia generale sono a dir poco innumerevoli andando ad avvalersi dell’aiuto di tisane calde e alimenti particolari. Il primo rimedio naturale per il mal di pancia arriva direttamente dalla propria cucina: il riso. Considerato tra i migliori alleati per combattere il disturbo, un piatto di riso non condito aiuterà ad alleviare i dolori andando ad asciugare i fluidi in eccesso. Un altro rimedio decisamente efficace per contrastare il mal di pancia – specie se causato da indigestione – è il bicarbonato di sodio (ovviamente quello per uso alimentare). Un cucchiaino di questo diluito in un bicchiere d’acqua aiuterà a ristabilire il benessere intestinale ritrovando in poco tempo il benessere.

Tra i rimedi naturali più noti è impossibile non citare il finocchio, con una funzione drenante, digestiva e sgonfiante, specie se assunto come tisana. Tra le altre spezie risultano particolarmente efficaci anche cumino, anice e coriandolo: specialmente i semi d’anice risultano efficaci per aiutare la digestione e vengono spesso consigliati a tutti coloro che in genere soffrono di questi disturbi, da assumere sotto forma di tisana o infuso almeno due volte al giorno. Immancabile anche per il mal di pancia, si può trovare sollievo grazie alla camomilla, come infuso, con magari qualche goccia di limone se si soffre anche di diarrea. Efficace anche lo zenzero, come decotto o da mangiare fresco a pezzetti.

Tra i rimedi fitoterapici per combattere il mal di pancia si trova la liquirizia: grazie al suo effetto antinfiammatorio e antispastico se assunta specie sotto forma di infuso, tintura madre o integratore alimentare – prima dei pasti principali – aiuterà ad alleviare i dolori di pancia. Efficaci anche i fiori di Bach, che tuttavia non andrà ad agire direttamente sui fattori che caratterizzano il mal di pancia – appunto il dolore fisico – ma andrebbe ad agire sull’origine emozionale del problema, risultando efficace per esempio se questa condizione è causata da una situazione di stress. Per questo rimedio esistono moltissimi tipi di infusi, da assumere quattro gocce sotto la lingua o diluite in pochissima acqua per quattro volte al giorno.

Se il mal di pancia è causato anche da stipsi allora si può integrare nella propria dieta un certo tipo di alimenti dalle note proprietà lassative: quindi sì a frutta come prugne – specialmente secche -, kiwi e ancora mele cotte, cibi ricchi di fibre e yogurt. Quest’ultimo in particolare risulta decisamente utile perché ricco di fermenti lattici che aiutano la regolarizzazione dell’intestino. Per contrastare invece un mal di pancia con diarrea basterà ricorrere ad un rimedio decisamente semplice: bere il succo di un limone senza acqua né zucchero. Anche nel caso di diarrea viene spesso consigliato di mangiare un piatto di riso in bianco asciutto.

Per ritrovare il benessere e non ricadere nel disturbo ovviamente andranno eliminate bevande alcoliche, cibo poco salutare – come le tipiche ‘schifezze’ come brioches confezionate, patatine e così via – e cibi e condimenti piccanti che ovviamente non faranno altro se non andare ad aggravare il problema. In alcuni casi invece può essere considerata l’aggiunta del curry al proprio cibo in quanto sono note le sue proprietà nel migliorare la fase digestiva e nella pulizia del tratto intestinale.

Oltre ai rimedi naturali, specie se causato da un colpo d’aria o da una cattiva digestione, il mal di pancia può essere alleviato grazie alla classica borsa d’acqua calda oppure dei sacchetti con i semi riscaldabili nel microonde, andando ovviamente a poggiarli sulla parte su cui si avverte il dolore. Questo aiuterà in particolare a distendere i muscoli e aiutando a trovare un certo sollievo dal dolore. Ovviamente nel caso in cui anche con l’ausilio dei rimedi naturali il mal di pancia persiste è sempre consigliato chiedere ausilio dal proprio medico curante – o chi di competenza – il quale, dopo un’accurata visita, saprà trovare la giusta diagnosi e prescrivere la cura adeguata.

Foto: Pixabay