Da quanche tempo a questa parte si parla delle macchine elettriche come di una soluzione ecologica per la salute dell’uomo e del pianeta, come un’alternativa pulita alle macchine a benzina e gasolio, tanto che da più parti ci si sta adoperando per incentivarne l’uso e per creare le infrastrutture (come le colonnine di ricarica) negli albienti urbani.

LE MACCHINE ELETTRICHE SONO ECOLOGICHE?

Ebbene. A qualcuno è venuto qualche dubbio. E ci ha studiato un po’ su. In uno studio sull’effetto delle macchine elettriche in Cina – studio pubblicato su Environmental Science & Technology – Christopher Cherry, assistente professore di ingegneria civile ambientale all’università del Tennessee, ha scoperto che i veicoli elettrici sarebbero addirittura più pericolosi per la salute pubblica delle macchine tradizionali, per ogni chilometro percorso in termini di inquinamento dell’aria.

LA COMPARAZIONE DELLE EMISSIONI

“Se compariamo le emissioni delle macchine a benzina con quelle delle auto elettriche, queste ultime ci fanno una ben magra figura,” ha dichiarato Cherry al Time. “Così il nocciolo della questione è che nelle macchine elettriche, la fonte delle emissioni inquinanti non è la macchina in sé, ma la centrale dove l’energia elettrica viene prodotta.” Insomma, è qui che il confronto si fa impari: il tubo di scarico della macchina contro una centrale che produce energia elettrica.

LA PRODUZIONE DELL’ENERGIA ELETTRICA

Insomma, tutto dipende da come l’energia elettrica per le macchine viene prodotta: in Cina l’energia elettrica viene prodotta al 95% usando combustibili fossili. Sembra un nonsenso, eppure è così. Ecco perché una macchina elettrica in Cina inquina quasi quattro volte una macchina a benzina.