Ecco un’idea tutta ecologica per tenere alla larga la piaga dell’estate: le zanzare. Questo antipatico insetto è il tormento degli Italiani per tutta la bella stagione, in grado di inimichirsi anche i più convinti animalisti. Ebbene, se i rimedi ecologici tradizionali non stanno funzionando (candelle alla citronella, cespugli di menta e gerani in vaso), provate a sostituire le antipatiche – nonché chimiche e poco salutari – piastrine con della semplice scorza d’arancia o di agrumi!

Basta tagliarne un quadratino dell’esatta misura di una piastrina e si risolveranno insieme tre problemi: uno, non respireremo più robaccia chimica dall’odore poco gradevole, ma respireremo bensì una piacevole fragranza agrumata che è anche salutare; due, terremo lontane le zanzare; e tre, la smetteremo di inquinare l’aria e l’ambiente con prodotti chimici che devono essere conservati in bustine plastificate e di alluminio monouso.

Ah… naturalmente tra i pro ci sono anche i fatti che mangiare agrumi in estate fa particolarmente bene perché si reintegrano così i sali minerali necessari e che l’organismo espelle in grandi quantità sudando, e naturalmente il fatto che la scorza di arancia, bergamotto o limone… non costa niente!