Le migliori norme dei regolamente edilizi comunali italiani in un unico regolamento edilizio d’eccellenza: è il “regolamento edilizio d’Italia“, un’idea lanciata da Legambiente per ridurre i consumi energetici e tagliare le emissioni di anidride carbonica nell’ambiente.

LA CASA IDEALE SECONDO IL REGOLAMENTO EDILIZIO D’ITALIA

La casa ideale, secondo Legambiente, è una casa che prende il meglio delle norme locali italiane, basandosi sulle singole normative in merito alla costruzione e all’implementazione di vari componenti: isolamento termico, serramenti, sostenibilità energetica e distribuzione del calore, orientamento dell’edificio emateriali di costruzione…

LA RISCOPERTA DEL FENG SHUI

L’idea di copiare e di adottare ciò che di meglio ci offre l’Italia di oggi è sicuramente virtuosa, ma c’è già chi ha – indirettamente o meno – ribadito che i criteri per l’architettura sostenibile a 360° non possa ispirarsi a regole universali valide per tutti, da nord a sud e in dipendenza di ambienti e situazioni climatiche assai diverse tra loro: così ha recentemente dichiarato Gianni Cognazzo, presidente dell’Anab, l’Associazione nazionale architettura biologica.

Insomma, a ciascuno la propria filosofia. Di sicuro l’idea di Legambiente ricorda tanto qualcosa che viene dall’antica Cina, quando ancora i regolamenti edilizi non si sapeva che cosa fossero: il Feng Shui, o l’arte di costruire la casa secondo i principi della natura.