Quando si dice “figliare come conigli” non lo si dice a caso… il modo di dire ha un suo solido perché. Originario della Spagna e del portogallo, questo peloso, morbido e tenero animale sembra davvero il più innocuo in natura. Tuttavia, quando un fattore australiano chiamato Thomas Austin rilasciò 24 coniglietti a pascolare nella sua terra nel 1859, la popolazione di conigli esplose, tanto che in breve tempo l’habitat nativo australiano ne venne compromesso. Non solo le piante di cui si cibavano i conigli vennero a trovarsi in pericolo, ma persino il suolo.

Il governo australiano dovette correre ai ripari introducendo dei virus che potessero decimare la popolazione dei roditori. I costi che i diversi governi hanno sostenuto per contenere il moltiplicarsi dei conigli sono incalcolabili.

Lo avreste mai immaginato?