Uno dei fiumi più inquinati del mondo si trova negli Stati Uniti, nello stato dell’Ohio, ed è il Cuyahoga River. Nel 1959, il Cuyahoga divenne famoso come “il fiume che prese fuoco”, e successivamente si incendiò varie altre volte a causa della quantità di olio e di inquinanti presenti nelle sue acque dopo anni di inquinamento indiscriminato delle fabbriche che si snodano lungo il suo alveo. Uno di questi incendi, verso la fine degli anni Settanta, catturò l’attenzione del famoso magazine Time che lo descrisse come “color marrone cioccolato, oleoso, con la superficie che ribolle di gas, e più che fluire sembra melmoso.” Basti pensare che attorno e dentro il fiume non c’è più vita animale, e che i processi dentro l’acqua sono elsclusivamente anaerobici, perché l’ossigeno al suo interno è presente solo in milionesimi di particelle.

Il fuoco del Cuyahoga ed il successivo interesse dei media viene considerato oggi uno degli eventi principali per la nascita del movimento ambientalista degli anni ’60. Oggi, a più di mezzo secolo dall’incidente, nonostante tutto l’interesse per le tematiche ambientali ci sono ancora moltissimi fiumi e laghi e pezzi di mare che sono inquinatissimi sparsi per il pianeta. nei prossimi articoli vi indicherò quali sono… e potreste davvero sorprendervi!