Il latte di mandorla è una bevanda rinfrescante, energetica e ricca di calcio. Ideale per una merenda sana, può essere assunto in alternativa al latte vaccino in caso di intolleranza al lattosio, o di regimi alimentari di tipo vegano. A differenza di altri tipi di latte vegetale, il latte di mandorla garantisce infatti un buon apporto di calcio, oltre che di vitamine (soprattutto B1 e B2), antiossidanti e sali minerali (tra cui ferro, potassio, fosforo e magnesio).

Dolcificato o al naturale, può essere assunto durante la giornata o per colazione, insieme a muesly o fette biscottate. Il latte di mandorla è poi utile nella preparazione di torte, biscotti, frullati e gelati, ma anche nelle preparazioni salate, come il pollo al curry. Si tratta quindi di un prodotto molto versatile ed apprezzato da grandi e piccini, oltre che salutare e facilissimo da preparare in casa. Ecco come fare.

INGREDIENTI:

  • 200 grammi di mandorle pelate (meglio se biologiche)
  • 1 litro d’acqua

PREPARAZIONE:

Mettete le mandorle in ammollo in un recipiente con acqua a temperatura ambiente per circa un’ora, così da farle ammorbidire.

Procedete quindi scolando le mandorle, ma conservando anche l’acqua dell’ammollo, a cui aggiungerete altra acqua fino a raggiungere la quantità di 1 litro.

Versate a questo punto le mandole nel frullatore e tritatele aggiungendo a poco a poco l’acqua. In questo passaggio è possibile aggiungere zucchero o sale, a seconda della destinazione d’uso del latte, oppure lasciarlo al naturale.

Una volta tritate finemente le mandorle, filtrate il latte ottenuto aiutandovi con il colino o un canovaccio pulito, in modo da trattenere tutti i residui di polpa (che potrete poi utilizzare nell’impasto di torte o biscotti). Ricordate di schiacciare con un cucchiaio tutti i residui di mandorle che rimangono depositati, così da estrarre quanto più liquido possibile.

Versate in fine il latte in una bottiglia di vetro e conservatelo in frigorifero. Si consiglia quindi di consumarlo nell’arco di tre o quattro giorni al massimo.