La dieta Mességué nasce da un’idea di un famoso erborista e dietologo francese, Monsieur Maurice Mességué, che associa alla dieta un trattamento depurativo a base di infusi e decotti che aiutano a dimagrire. La dieta Mességué incentra i suoi trattamenti con erbe curative e cosmetiche, coltivate senza fare uso di fertilizzanti o insetticidi. Queste erbe biologiche vengono usate sotto forma di tisane, bagni, impacchi ed erbe micronizzate e concentrate in capsule gelatinose. La dieta prevede un apporto calorico di circa 1.200 calorie al giorno ed ogni giorno si deve bere almeno un litro di tisana. Consiste nell’associazione di carne, pesce e verdure con i Preparati Energy Diet denominati DPE (Dose Proteica Energy Diet) composti da aminoacidi ad alto valore biologico.
LE FASI DELLA DIETA MESSEGUE’
Il programma può durare 20 – 30 o 40 giorni e comprende due fasi:

  • fase d’urto: dura un numero di giorni pari a metà del programma preselezionato (es. 10 giorni nel Programma Base). Durante questa fase vengono eliminati completamente i carboidrati. Si assumono 4 Preparati Energy Diet (4 DPE) al giorno associati a carne, pesce e verdure a volontà.
  • fase equilibrante: si completa il periodo del programma stabilito, reintroducendo gradualmente i carboidrati. In questa fase si assumono 2 DPE al giorno.

COME NASCE LA DIETA MESSEGUE’
Monsieur Maurice Mességué (nato in Francia il 14 dicembre 1921 a Colayrac-Saint-Cirq) è un noto erborista francese autore di numerosi best-seller di medicina a base di erbe e di cucina con le erbe. Nella sua autobiografia afferma di aver trattato, tra gli altri, Winston Churchill, il Presidente Herriot di Francia, tutte le Khan, re Farouk, Jean Cocteau, il cancelliere Adenauer della Germania, e il futuro Papa Giovanni XXIII. Nel 1971 è stato eletto il sindaco della città di Fleurance. Mességué ha praticato una forma di erboristeria tramandata attraverso la sua famiglia. Alcune delle pratiche riguardano, tra l’altro, di mettere in ammollo i piedi del paziente in un decotto forte di erbe raccolte a livello locale.

COME FUNZIONA
Secondo Maurice Mességué basta anche solo un giorno alla settimana di alimentazione corretta per equilibrare l’alimentazione. Inoltre occorre bere almeno 2 litri di acqua oligominerale al giorno che aiuta ad espellere le tossine. Mességué sostiene inoltre che dimagrire e ingrassare come una fisarmonica (noto con il nome di effetto yo-yo) comporta più danni che altro, e quindi consiglia di non seguire nessuna “dieta dimagrante” così come l’abbiamo intesa fino ad oggi, cioè un periodo di semi-digiuno forzato, magari intenso, ma concentrato e limitato nel tempo. Invece di abbuffarsi tutti i giorni per un breve periodo di tempo sarebbe meglio stare a stecchetto un giorno alla settimana per sempre! Durante i pasti della giornata, fatta eccezione della colazione in cui sono previste due fette biscottate con marmellata o miele, occorre evitare carboidrati, mangiare alimenti cotti al vapore, alla griglia o crudi.
L’apporto di proteine deve essere garantito da carne o pesce o legumi. Per condimento degli alimenti usare solo un filo di olio extravergine, niente sale, formaggi o insaccati. Dal giorno successivo e per tutta la settimana si riprende a saziarsi regolarmente. Concedersi qualche vizio serve a stare bene a livello psicologico, dato che l’equilibrio psico-fisico in una dieta è indispensabile.
La dieta è suddivisa in tre fasi:

  • la prima dura da 4 a 6 giorni, e prevede una dieta dissociata di una sola categoria di alimenti nelle 24 ore, per circa 1000 calorie al giorno;
  • la seconda fase dura 25 giorni e prevede una dieta mista da 1300 calorie giornaliere;
  • la terza dura tre mesi e prevede l’assunzione di 1500-1600 calorie al giorno.

Le vedremo presto in modo dettagliato.