1) Divieto di consumare tutti gli alimenti artificiali. Questo significa che sono vietati i grassi idrogenati e quelli parzialmente idrogenati (e tutti i prodotti che li includono), perché contengono pericolosi grassi che aumentano il colesterolo e che sono sospettati di causare il cancro. Questa è una regola generale della Dieta Mediterranea. Si consiglia di leggere le etichette dei prodotti che si acquistano, in quanto è obbligatorio che su di esse vengano specificate le quantità di questi grassi presenti nel prodotto.

2) Durante il periodo di dimagrimento, smettere di assumere bevande contenenti zucchero o dolcificanti. Si possono bere acqua oppure succhi di frutta freschi e naturali come il succo d’arancia fatto con lo spremiagrumi, non comperato in negozio e conservato in bottiglia…. Evitate la birra e il vino per qualche periodo: bere un po’ di vino rosso durante i pasti non è male nella Dieta Mediterranea, meglio evitare tutti i tipi di alcolici quando si decide di ridurre il peso.

3) Fare ogni giorno una buona e sana colazione che comprenda frutta fresca come ananas, fragole, mele, pere, arance, pompelmi (evitare le banane e l’uva). Mangiare fiocchi d’avena naturali, con latte scremato e senza zucchero. Evitare di mangiare muesli con zucchero, uvetta e cocco. Mangiare le uova se si gradiscono (bollite o fritte con una quantità molto piccola di olio extravergine di oliva). Si può consumare un po’ di pane integrale o con cereali.

4) Se la colazione è abbondante non avrete di nuovo fame per quattro o cinque ore almeno. Se si deve poi lavorare o fare acquisti e si ha fame, evitare snack commerciali e mangiare un paio di carote crude e sbucciate una o due mele lavate molto bene (si possono tenere in borsa come snack di emergenza).

5) Tre o quattro ore dopo, si può assumere un altro piatto abbondante simile a quello della colazione con abbondanza di verdure bollite (niente carote, patate, barbabietole) e grigliate di petto di pollo o tacchino (in pochissimo olio d’oliva), o pesce alla griglia. Aggiungete le insalate. Si possono consumare anche i ceci lessati (molto buoni per il colesterolo). Nelle insalate e nelle verdure è possibile utilizzare una piccola quantità di olio extravergine d’oliva. Le spezie possono renderle più gustose.

6) Prima di andare a dormire, mangiare un pezzo di frutta, con un bicchiere di latte scremato oppure un vasetto di yogurt naturale magro. Non dimenticate di mangiare sempre molto lentamente per metabolizzare meglio il cibo. Sarete maggiormente sazi e mangerete meno.

7) Camminate invece di prendere l’autobus. Evitate gli ascensori e trovare il tempo per andare in palestra, nuotare, fare jogging, fare l’amore etc. E siate pazienti prendendovi diversi mesi per il processo di dimagrimento (soprattutto se si parla di dimagrire tanti chili).