Niente più viagra per combattere l’impotenza. A lanciare la notizia è il dottor Athanasios Angelis, cardiologo greco dell’Hippokration Hospital di Atene, il quale sostiene che il consumo di alimenti tipici della dieta mediterranea, aiutando a ripulire i vasi sanguigni (e in particolar modo quelli stretti che si trovano nei genitali), possa notevolmente migliorare le performance maschili sotto le lenzuola. Tra i benefici della dieta mediterranea quindi ci sarebbe anche un’azione utile a contrastare l’impotenza.

Presentando il suo studio in occasione dell’incontro dell’European Association of Cardiovascular Imaging di Vienna, il cardiologo ha così spiegato: “La dieta mediterranea è ben nota per essere una dieta sana, ed è associata a longevità, benessere, ad una minore incidenza di cancro e malattie cardiovascolari”. Diffondere tale consapevolezza “è molto importante – prosegue Angelis - perché la gente può scegliere di seguire questo tipo di dieta per prevenire o ripristinare la propria salute vascolare”. “L’adozione di una dieta e di uno stile di vita sano può  contribuire a invertire la disfunzione erettile moderata” conclude il cardiologo, poiché i piccoli capillari presenti nel pene sono “molto, molto sensibili” a quello che succede nel resto del corpo.

Per ribaltare la situazione sotto le lenzuola basterà quindi modificare la propria alimentazione in favore della tipica dieta mediterranea, basata sul consumo di frutta e verdura, olio di oliva, cereali, pesce e pollame, grandi insalatone, carne rossa una volta alla settimana e qualche bicchiere di vino; il tutto completato da un po’ di sana, regolare e sempre utilissima attività fisica.

Se saranno dunque in grado di ripristinare la funzione vascolare attraverso l’adozione di uno stile di vita sano, i maschietti potranno combattere senza bisogno di farmaci le prime fasi di questo sempre più diffuso disturbo.