A prima vista sembra un supermercato normale, ma in realtà è qualcosa di diverso: è la CFL di Treviglio (BG), una cooperativa che anticipa il modello dei GAS e lo applica alla grande distribuzione organizzata.

CHE COS’E’ CFL

Quella della CFL di Treviglio è una storia iniziata il 18 novembre 1972, quando alcune famiglie di Treviglio univano le loro forze per difendersi dall’aumento dei prezzi dei generi di prima necessità. In quel modo, davano vita ad una cooperativa commissionaria di consumatori: una sorta di gruppo di acquisto solidale (GAS), a cui potevano aderire solo lavoratori dipendenti in posizione non direttiva. Una volta al mese gli incaricati del gruppo raccoglievano gli ordini  delle famiglie, e gli incaricati procedevano all’acquisto della merce, che veniva poi depositata nei garage e nei giardini condominiali, dove le famiglie potevano ritirarla.

CFL OGGI

A quarant’anni di distanza, la Cooperativa Famiglie Lavoratori di Treviglio è una società cooperativa sociale e di consumo a cui aderiscono più di 4000 consumatori finali, a prescindere dal tipo di attività e posizione lavorativa. È un’impresa, che tuttavia non ha come obiettivo primario il profitto economico poiché gli utili sono reinvestiti nell’attività. CFL persegue gli interessi generali della comunità quali l’educazione al consumo, la cooperazione negli acquisti e l’attenzione ai problemi della qualità della vita e del territorio.

BUONI MODELLI PER LE COMUNITA’

L’acquisto e la distribuzione dei prodotti da parte dei soci sono dunque diventati un mezzo per promuovere e diffondere nella comunità modelli e buone pratiche di economia solidale, basate sul principio di consumare meno, ma consumare meglio.

COSA VENDE CFL

CFL vende prodotti con caratteristiche di sostenibilità ambientale e sociale, dando ampio spazio a quelli biologici, di stagione, sostenibili ed equo solidali, ai prodotti sfusi, in filiera corta kilometri 0 per regimi alimentari particolari. Garantisce prezzi convenienti (ad esempio lo sconto sui libri di testo), e la consegna gratuita domicilio per i soci in difficoltà. Di fatto, che è un’ottima fonte di approvvigionamento anche per i GAS.

COME SI ENTRA A FAR PARTE DI CFL

CFL è da sempre gestito da volontari, ed aderisce alla rete cittadinanza sostenibile. Per diventare soci della cooperativa, basta compilare la domanda di ammissione ed acquistare una quota azionaria del valore di circa € 51,64. Per informazioni: CFL Treviglio, Viale Piave numero 43, e-mail: segreteria@cfltreviglio.it – Sito web: http://www.cfltreviglio.it.

//