Una buona notizia per il nostro paese e per la sua meravigliosa tradizione eno-gastronomica: secondo l’Istat il nostra paese è quello che, a livello mondiale, ha raggiunto il maggior numero di riconoscimenti per la qualità dei prodotti alimentari.

Nessun paese al mondo è riuscito a battere il primato italiano in quanto a prodotti alimentari di qualità. I prodotti che hanno ricevuto una certificazione alimentare, tra i vari riconoscimenti ci sono i marchi Dop, Igp e Stg sono anche aumentati di numero rispetto allo scorso anno.

Nel 2011, secondo i dati Istat, il numero di alimenti prodotti sul territorio italiano che hanno ottenuto un riconoscimento sono passati da 219 a 239, un aumento importante se si considera che fa aumentare ancora di più il distacco rispetto agli altri paesi europei e mondiali. I settori che hanno maggiori etichette Dop, Igp e Stg  sono quello ortofrutticolo e dei cereali, con 94 prodotti certificati e il settore caseario, con 43 prodotti.

Da segnalare, oltre all’aumento delle etichette Dop (denominazione di origine controllata) e di quelle Igp (indicazione geografica protetta), la comparsa, per la prima volta, di prodotti etichettati come Stg (specialità tradizionale garantita) che si riferisce a quei prodotti che sono specifici di una determinata area. Nel corso dell’anno passato questo riconoscimento è stato assegnato alla mozzarella e alla pizza napoletana.