Chi soffre di ipertensione accusa una pressione sanguigna troppo alta: il cuore pompa il sangue attraverso le arterie, esercitando un’eccessiva pressione sulle pareti dei vasi. Il primo riscontro, nelle forme lievi, è occasionale. A volte invece è possibile avvertire cefalea, ronzii alle orecchie, vertigini. Un comune precursore dell’ipertensione è l’arteriosclerosi: a causa dell’ostruzione delle arterie da parte di placche di colesterolo, la circolazione del sangue diviene difficile, così il sangue viene forzato attraverso passaggi più stretti, provocando un aumento della pressione sanguigna.

CHE FARE IN CASO DI IPERTENSIONE

Controllate il peso cercando di mantenervi magri. Un esercizio fisico regolare e moderato è importante per una corretta circolazione. Praticate un esercizio di rilassamento a piacere, per esempio la respirazione profonda o la visualizzazione per 10-15 minuti al giorno. Infine, evitate o riducete drasticamente il fumo di sigarette e il consumo di superalcolici.

RIMEDI FITOTERAPICI

Per un trattamento completo contro il disturbo dell’ipertensione, assumete questi tre macerati glicerici: Olea europaea, 50-70 gocce in poca acqua 15 minuti prima di colazione; Betula verrucosa, 50-70 gocce in poca acqua 15 minuti prima di pranzo;  Prunus amygdalus, 50-70 gocce in poca acqua 15 minuti prima di cena.

INTEGRATORI

  • Calcio e magnesio, una compressa al giorno per ognuno. La loro carenza è associata all’ipertensione.
  • Coenzima Q10, 100 mg al giorno. Migliora il funzionamento del cuore e abbassa efficacemente la pressione sanguigna.
  • Olio di enotera (o di ribes nero, semi di lino, borragine), 1-2 perle al giorno. Sono importanti per una buona circolazione sanguigna e abbassano la pressione.

OMEOPATIA

Il soggetto è normalmente sedentario, spesso agitato e collerico, fumatore. In genere presenta alti livelli di colesterolo, trigliceridi nel sangue. Possono presentarsi bruciore di stomaco, acidità gastrica e insonnia: Nux vomica  9CH, 5 granuli, 3 volte al giorno fino a miglioramento.

[Dubbi sull'omeopatia? Leggi qui le nostre FAQ.]

AROMATERAPIA

Aggiungete poche gocce di olio essenziale di lavanda, limone e ylang-ylang all’acqua del bagno, oppure a un olio base per massaggio. Può essere usato anche l’olio essenziale di Salvia sclarea, di melissa e di maggiorana.

FIORI DI BACH

  • Oak, Elm per chi si sente sopraffatto dalle responsabilità.
  • Impatiens nei casi di irritabilità e impazienza.
  • Agrimony per chi si butta “anima e corpo” in una situazione per nascondere le proprie ansie.
  • Vervain in caso di eccesso di entusiasmo e tensione.
  • Vine per coloro che agiscono per ambizione.

Dosi in ogni caso: 4 gocce del rimedio prescelto per 4 volte al giorno.