Gli integratori alimentari, specie se naturali, sono un valido aiuto nei periodi di stress e di calo delle difese immunitarie. Possono aiutare a prevenire sindromi influenzali e herpes, oltre che andare a sopperire là dove l’organismo è in deficit vitaminico.

Tra i più famosi in commercio ricordiamo la Pappa Reale. Il cibo preferito dall’Ape regina è un ottimo ricostituente di vitamina B; la Papaya fermentata, invece, è un ottimo anti età. I semi di lino, ricchi di Omega-3 sono consigliati a chi soffre di colesterolo (oltre a chi ha difficoltà nel transito intestinale). L’aloe vera (non ha funzioni curative, ma è un toccasana per la digestione) è ottima per la lotta ai radicali liberi.

Un altro gruppo d’integratori alimentari naturali è rappresentato dalle alghe di cui la cucina orientale fa largo uso: l’alga Wakame è ottima per combattere l’osteoporosi, la Spirulina, ricca di vitamine, ha proprietà antitumorali e la più popolare l’alga Nori (si usa per preparare i maki giapponesi) è l’alga più proteica, ricca di vitamina C e Omega 3. In ultimo, meritano una menzione le Bacche di Goji, alimento lanciato dalla Dieta Dukan, oltre a condividere le qualità vitaminiche con le altre alghe, sono ricche di luteina: un toccasana per gli occhi.

photo credit: ninacoco via photopin cc