L’influenza tende ad avere costantemente dei sintomi comuni, ben individuabili. Si tratta di una condizione piuttosto generale ma che può poi essere caratterizzata da condizioni particolari, in base ai motivi che hanno scatenato l’influenza stessa o alle diverse patologie che potrebbero esservi alla sua origine.

L’influenza può essere infatti causata dai motivi più vari ma essa tende generalmente a presentarsi in quanto, all’interno dell’organismo, è in atto un’infezione contagiosa del naso della gola e dei polmoni, provocata da un virus. Essa tende poi a palesarsi attraverso tutta una serie di sintomi che possono però non presentarsi tutti insieme e che possono variare da situazione a situazione.

Influenza: sintomi comuni

I principali sintomi associabili all’influenza sono in genere:

  • brividi di freddo
  • mal di gola
  • naso gocciolante
  • raffreddore
  • mal di testa
  • bruciori alla gola
  • respiro difficoltoso
  • presenza di muco
  • dolori articolari
  • dolori muscolari
  • nausea
  • mal di stomaco
  • diarrea
  • sonnolenza
  • starnuti
  • vertigini
  • stanchezza
  • sudorazione

Influenza: consigli

La maggior parte degli stati influenzali passa dopo qualche giorno di riposo e dopo aver assunto i consueti farmaci antipiretici. In tutti i casi in cui i sintomi non dovessero sparire, dovessero peggiore e in qualunque caso in cui si noti un’anomalia, è bene consultare immediatamente un medico. Bisogna prestare attenzione all’influenza e ai suoi sintomi anche nel caso in cui si soffra di determinate patologie (soprattutto quelle croniche che interessano in special modo l’apparato respiratorio, il cuore o i reni) perché l’influenza, in questo caso, potrebbe portare con sé delle complicanze. Si deve prestare particolare attenzione anche quando la febbre riguarda bambini fino a due anni, donne in stato di gravidanza e gli anziani.

Le principali complicanze dell’influenza possono essere:

  • bronchite
  • polmonite
  • infezione dell’orecchio
  • infezione dei seni paranasali
  • encefalite

Influenza: prevenire e curare

Il modo migliore per scongiurare l’influenza o per attenuarne i sintomi resta ovviamente quello di vaccinarsi. La prevenzione passa anche per una corretta igiene (soprattutto quella delle mani), nell’evitare luoghi troppo affollati, nel coprirsi la bocca tutte le volte che si starnutisce, nel coprire bene quando fa troppo freddo, nell’evitare improvvisi e bruschi cambi di temperatura.

Per quanto riguarda invece la cura dei sintomi influenzali, a meno che non vi siano complicanze o altre situazioni che costringano a ricorrere ad un medico, essa avviene di solito con:

  • farmaci antipiretici
  • riposo
  • farmaci antibiotici (solo se prescritti dal medico)
  • consumo di molta acqua (fa scendere la febbre e aiuta a non disidratarsi)