L’influenza senza febbre è un’eventualità che può verificarsi eccome. Anche se la temperatura non si alza, può infatti verificarsi tutta una serie di sintomi che sono quelli classici dell’influenza. Il modo migliore per scongiurare l’influenza senza febbre, resta quello di vaccinarsi: il vaccino è in grado di alleviare i sintomi degli stati influenzali oppure di non farli comparire affatto.

Quando si presentano questi sintomi, il modo di procedere per ottenere una guarigione completa resta ovviamente quello che si seguirebbe per mandare via un’influenza vera e propria: qualche giorno di riposo, restare a casa e consultare il medico nel caso in cui sia necessario assumere dei farmaci o nel caso in cui compaiano dei sintomi anomali. Nel caso di sintomi normali si può ricorrere ai farmaci di automedicazione.

Influenza senza febbre: sintomi

I sintomi dell’influenza senza febbre sono molto simili a quelli della comune influenza, con l’unica variante che non c’è un aumento della temperatura, che resta tendenzialmente normale. In compenso, però, possono presentarsi sintomi quali:

  • mal di testa
  • debolezza
  • stanchezza
  • mal di stomaco
  • nausea
  • vomito
  • dolore alle ossa
  • brividi di freddo
  • diarrea
  • senso di malessere generale
  • mal di gola
  • tosse
  • raffreddore
  • muco
  • mancanza di appetito