Passiamo ora a vedere come ci si misura il torace ed il polso.

LA CIRCONFERENZA DEL TORACE A RIPOSO ED ESPANSO

La circonferenza del torace espanso va presa  ponendo il metro al di sopra delle mammelle. Fate una profonda inspirazione e misurate al momento della massima espansione della gabbia toracica senza alzare le spalle. La differenza nelle due circonferenze  indica la personale capacità di respirazione, tenendo presente che ogni minuto compiamo 12-13 atti respiratori.

L’ossigenazione è un parametro vitale e fondamentale per sostenere il metabolismo cellulare: per “bruciare” un solo grammo di grasso corporeo occorrono ben due litri di ossigeno; senza ossigeno il nostro corpo è come una candela dentro una campana di vetro: quando l’ossigeno finisce, la candela si spegne!

LA CIRCONFERENZA DEL POLSO

La circonferenza del polso definisce la costituzione corporea, ossea. Prendiamo l’altezza espressa in centimetri e dividuamola per la circonferenza del polso.

Risultati:

  • Donne: un valore sopra a 11 costituzione minuta, valore tra 10.1 e 11 costituzione media, sotto 10.1 costituzione pesante con una robusta massa ossea.
  • Uomini: costituzione minuta con valore sopra a 10.4, costituzione media tra 9.6 e 10.4, pesante sotto a 9.6.

Vedremo in seguito come misurare anche la circonferenza di coscia e braccio.