Se amate un effetto naturale per il vostro giardino, mischiate in un secchio una cinquantina di bulbi, poi spargeteli con le mani (come se doveste seminare), scavate le buche e piantateli dove sono caduti, senza curarvi delle distanze. Vi piace lo stile country? Potete creare lungo la staccionata di confine oppure alla base degli alberelli da frutto delle macchie fitte di colore. In questo caso, sollevate la zolla di prato quel tanto che gli è necessario; poi sistemate i bulbi sul terreno sciolto e rimettete a posto la zolla, senza curarvi della profondità: vedrete che risultati! In alternativa, potete studiare dei disegni geometrici: secondo la tendenza più recente, tracciate con la zappa delle strisce lunghe e sottili e piantate i bulbi nei solchi.

DIVERTIRSI CON IL RICICLO CREATIVO

Coltivare i bulbi invaso dà grandi soddisfazioni perché, oltre alla solita cassetta da appendere al parapetto, vi permette di utilizzare contenitori sempre diversi, in stile country, oppure di linea moderna, o di tendenza eco-friendly. Per esempio: cestini di vimini foderati; orci e orcetti di varie misure; mezze botti; ciotole capienti; vasi smaltati all’esterno; vecchie pentole di alluminio e persino tazze e tazzine in disuso. Al momento della fioritura avrete una sorpresa in più: vedere le corolle da vicino, ad altezza degli occhi. E, se avete scelto varietà odorose, avvertirne il profumo che entra dalle finestre.

IL CALENDARIO DELLE FIORITURE

Febbraio: crochi. Sbocciano anche tra la neve, non appena inizia il disgelo. Prima spunta la corolla (gialla, viola, blu compianta). Il ciuffetto di foglie sottili, alto 10 cm, spunta dopo i fiori.

Marzo: muscari. Le spighe di fiori, celesti, azzurri e viola, blu, oppure bianchi, spuntano prima delle foglie, sottili come fili d’erba. Non superano i 25 cm di altezza.

Da marzo ad aprile: giacinti. Il momento della fioritura dipende dall’esposizione: al sole, sbocciano prima quelli precoci. I colori classici sono il bianco, il blu e il rosa. Narcisi: le varietà marzoline hanno fiore piccolo e sono alte 20 cm; le tardive, altri 50 cm, sono più vistose e hanno la trombetta grande di 2 colori.

Da aprile a maggio: tulipani. Puoi scegliere tra più di duecento varietà diverse per l’altezza dello stelo (da 15 a 100 cm), per il colore (ci sono anche varietà), e per la forma della corolla.

//