Sapevate che certi tipi di alberi riescono ad avvisarsi l’un l’altro quando sono sotto l’attacco di insetti pericolosi? Sin dagli anni Settanta i ricercatori hanno studiato questo fenomeno nei salici e nei pioppi. Nella collettività, hanno trovato che gli alberi infestati di insetti producono un eccesso di sostanze chimiche nelle loro foglie. Questi componenti chimici non solo riducono i valori nutrizionali del “cibo” per gli insetti, ma avvertono anche gli alberi vicini. In seguito all’avvertimento, gli alberi adiacenti cominciano a produrre anch’essi queste sostanze chimiche, difendendosi da attacchi simili.