Dal 2005 al 2007, il Servizio Forestale degli Stati Uniti ha studiato la correlazione tra il crimine e la presenza di alberi a Portland, nell’Oregon. Da questa ricerca è emerso che le aree in cui vivevano alberi più grandi erano anche aree con una minore incidenza di crimine rispetto a quelle in cui gli alberi erano più piccoli.

Lo studio ha concluso che gli alberi servono come una rete di salvataggio simbolica. I quartieri e le case che sorgono dove vi sono alberi grandi danno la sensazione di essere ben protetti e meglio tenuti rispetto a quelli senz’alberi o con alberi molto piccoli. In più, si è speculato sull’ipotesi che gli alberi più piccoli forniscano un riparo semplice per i criminali che cercano di nascondersi e sgattaiolare via da una casa.

Insomma… gli alberi sono i guardiani delle nostre case!