Gli alberi di baobab sembrano essere stati disegnati da qualche bizzarro vivicoltore, ma la verità è che la loro forma bizzarra si deve soltanto al lavoro dell’evoluzione. Questi alberi grandissimi possono crescere fino a 15 metri di altezza e sono l’equivalente naturale degli acquedotti che si trovano in città. Non a caso, questi alberi crescono nelle regioni aride come nell’entroterra africano, nella penisola arabica, nel Madagascar ed in Australia e sono utilizzati dalle popolazioni locali per le loro riserve d’acqua che stivano all’interno dei loro tronchi. La polvere bianca contenuta nei loro semi, per di più, viene utilizzata come cibo e anche le foglie hanno delle proprietà curative e medicamentose essenziali per le popolazioni nelle aree remote.

Le leggende sui baobab sono moltissime presso le popolazioni locali: tra i loro rami si pensa si annidino gli spiriti buoni che proteggono la comunità e da secoli il baobab viene considerato per questo una pianta sacra.