Quello che fa bene alla nostra salute può essere anche buono? Assolutamente sì. Pensate al cioccolato fondente, ai legumi, all’olio d’oliva ed al té verde.

CIOCCOLATO FONDENTE

Se avete bisogno di una scusa per aprire quella barretta di cioccolato fondente ed addentarla in modo gudurioso, ora ce l’avete: il cioccolato fondente fa bene al cuore, non solo al palato! I ricercatori hanno infatti scoperto che mangiare moderate quantità di ciocciolato fondente ha l’effetto di rendere il sangue più fluido, cosa che può aiutare molto il nostro cuore ed aiuta anche ridurre le infiammazioni. Ma attenzione: questo non significa che dobbiate indulgere. Per ottenere i massimi effetti, limitatevi a 30 grammi al giorno (insomma… una barretta o un cioccolatino), e ricordatevi di scegliere solo cioccolato con il 70% o più di cacao.

LEGUMI

Anche i legumi meritano la loro buona reputazione: non contengono grassi, hanno molte fibre, ed aiutano a ridurre il livello del colesterolo. Anlcuni studi indicano che solo una mezza tazza al giorno di fagioli cucinati aiutano a far diminuire rapidamente il colesterolo. Ne esistono di ogni tipo e colore (viola, bianchi, neri, rossi, ecc) perché contengono diversi tipi e quantità di flavonoidi, che agiscono da antiossidanti e proteggono il cuore dalle malattie. Tra tutti pare che facciano miracoli i famosi fagioli adzuki (color rosso scuro) ed i piccolissimi fagioli indiani, dal colore verde brillante.

OLIO D’OLIVA

E’ uno dei prodotti più tipici (e buoni) dell’Italia: l’olio d’oliva è alleato del cuore, pieno com’è di tutti i grassi monosaturi che abbassano i livelli del colesterolo cattivo (LDL). Ma, come per il cioccolato, ricordatevi la moderazione, perché tutti i grassi contengono molte calorie. Il consiglio è sempre lo stesso: accertatevi che sia olio extra vergine o vergine, perché è meno lavorato e contiene più polyfenoli, antiossidanti che possono aiutarvi a ridurre le infammazioni.

TE’ VERDE

Ed ecco che uno dei “cibi” che fanno bene al cuore è in realtà una bevanda. Il tè verde è noto per le sue proprietà depuratrici e per l’alta quantità di flavonoidi che contiene. Alcuni studi dimostrano che persone che bevono più di tre tazze al giorno di tè verde diminuiscono del 50% la possibilità di attacco cardiaco.