Tipica pietanza medio-orientale, l’ hummus di ceci è una salsa gustosissima e facile da preparare in casa. Può essere consumato come antipasto, in accompagnamento a verdure e uova sode, o semplicemente spalmato su focacce, cracker e fette di pane croccante. Oltre ad essere un piatto semplice e versatile, l’ hummus di ceci è adatto a chi segue una dieta vegana e vanta un buon contenuto di minerali e vitamine. 100 grammi di prodotto apportano tra le 120 e le 140 calorie (a seconda della ricetta) e contengono buone quantità di ferro, potassio, calcio, magnesio, vitamine del gruppo B, acido folico, tiamina e riboflavina, antiossidanti e acidi grassi essenziali Omega 3.

Ecco dunque come preparare l’ humus fatto in casa: la base di questa sfiziosa salsa è costituita da una purea di ceci (tra i legumi più ricchi di proteine) e pasta di semi di sesamo, la tahina; il tutto viene quindi aromatizzato con olio di oliva, aglio, succo di limone, paprika, semi di cumino in polvere e prezzemolo tritato finemente.

Questi gli INGREDIENTI che vi serviranno:

  • 250 g di ceci
  • 2 cucchiai di tahina
  • succo di 1 limone
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • prezzemolo
  • paprica
  • cumino

Per la tahina:

  • 100 g di semi di sesamo
  • 20 g di olio di sesamo (in alternativa, olio di girasole, di riso o vinacciolo)

PREPARAZIONE: Se usate ceci secchi, sarà necessario lasciarli a mollo in acqua fredda per almeno 12 ore (se invece avete fretta potete usare i ceci già lessati, preferibilmente in barattolo di vetro). Trascorso il tempo necessario, scolate i ceci, risciacquateli e lasciateli cuocere in pentola a pressione con abbondante acqua salata per circa mezz’ora. Nel frattempo dedicatevi alla tahina: tostate i semi di sesamo in una padella antiaderente per 5 minuti, facendo attenzione che non brucino. Trasferite il tutto in un frullatore, aggiungere l’olio e riducete a crema. Passatela infine in un colino.

Scolate a questo punto i ceci e metteteli da parte. In una padella antiaderente unite 2 cucchiai di olio di oliva, l’aglio e le spezie. Fate tostare a fuoco medio per pochi minuti, quindi unite i ceci scolati, così da farli insaporire. Bastano 2-3 minuti. Versare quindi nel bicchiere del mixer, aggiungere 2 cucchiai di tahina, il succo di limone e un pizzico di sale. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso (se necessario, addizionare acqua fino a raggiungere la consistenza desiderata). Infine trasferite la crema in una ciotola. Completate la presentazione con una spolverata di prezzemolo, un giro di olio d’oliva e, se lo gradite, del peperoncino in polvere.

L’ hummus così preparato può essere conservato in frigo (in un contenitore chiuso) fino a 3-4 giorni. Alla ricetta tradizionale si possono poi preferire le varianti con l’aggiunta di barbabietole rosse, carote, zucca o piselli, che rendono la crema colorata e più saporita.