Forse le nuove generazioni non conoscono il fascino di uno dei giochi più cult dell’estate… altri tempi. Erano infatti gli anni Cinquanta quando il cerchio colorato fece la sua apparizione tra i giochi dell’estate, e da allora ha contagiato generazioni di donne e di ragazzine come gioco estivo, economico e divertente.

Io lo riscoprii a sorpresa tre anni fa: mi trovavo a Seattle da pochi giorni quando mi invitarono ad una festa in spiaggia. Partimmo il pomeriggio per i Golden Gardens. Conoscevo pochissime persone, e si trattava solo di conoscenti, ma bastarono 10 minuti seduta sulla sabbia nel tentativo di orientarmi, quando saltò fuori un hula hoop ed alcuni ragazzi cominciarono a giocarci (o almeno a tentarci). Una delle mie conoscenti – dopo qualche tentativo andato a vuoto e mille risate – mi fece subito cenno di provarci. Anche se ero un po’ arrugginita, mi dissi “perché no”… e così raccolsi al volo la sfida. Fu una gran serata (e l’inizio della mia socializzazione con gli abitanti di Seattle).

Chi ad ogni modo si ricorda le gare con l’hula hoop nei pomeriggi o nelle sere d’estate al mare, in campeggio o in colonia non potrà che essere felice di sapere che il mitico cerchio non è mai passato di moda, e anzi… di sapere che ora gli è stato riconosciuto un merito in più.

IL GIOCO CHE TI TIENE IN FORMA

Già, perché è stato riconosciuto che “fare l’hula hoop” apporta una serie di benefici per il nostro corpo (oltre che a far fare tante risate a chi lo pratica e catalizzare l’attenzione di chi guarda) da non sottovalutare… E’ scientificamente provato che le rotazioni del corpo mobilizzano dolcemente la colonna vertebrale, direttamente o attraverso altre parti del corpo ad essa collegate, migliorando in questo modo la flessibilità di tutte le articolazioni.

Lo sa bene chi pratica arti marziali o altri sport in cui è necessario “sciogliere” le articolazioni prima di passare ad esercizi più intensi, ed il cui sbagliato svolgimento rischia di provocare incidenti come distorsioni, “storte” o anche problemi più gravi.

Non solo: l’hula hoop, in particolare, è un esercizio molto efficace, che regala scioltezza e flessibilità, rinforzando allo stesso tempo i muscoli addominali, i dorsali ed i glutei. Insomma, fare l’hola hoop snellisce e tonifica proprio i punti critici delle donne. Fatelo per almeno 15 minuti al giorno e vedrete i risultati… fatelo in spiaggia o all’aperto, e avrete sciami di persone che vorranno socializzare con voi (sia che siate capaci, sia che non lo siate)!