High Heels Workout, che tradotto significa ‘allenamento sui tacchi’, è un nuovo modo di fare fitness che sta spopolando in America.

Si tratta di una normale ginnastica che, però, invece di essere fatta con le consuete scarpe da ginnastica, viene fatta indossando i tacchi.

Questa nuova tipologia di fitness, anche se ancora in Italia non è molto conosciuta, è nata dall’idea di una ragazza italiana, Angela Cerruto, ricercatrice e urologa presso la Clinica Urologica dell’Università di Verona, che è partita nella sua idea dal concetto dell’“effetto farfalla”, secondo il quale, ogni minimo cambiamento che avviene da questa parte del mondo può portare a modifiche ben più grandi da un’altra parte.

Da qui l’idea che fare fitness sui tacchi poteva, in qualche modo, avere un effetto diverso e ha studiato appositi esercizi da fare su questo tipo di scarpe. Secondo la dott.sa Cerruto fare allenamento sui tacchi, ovviamente non si parla di scarpe dal tacco 12, ma di un altezza massima di 5/6 centimetri, porterebbe enormi benefici ai muscoli della zona pelvica, delle gambe e dei glutei.

Nel suo programma di workout sono, infatti, previsti diversi esercizi adatti a stimolare diverse parti del corpo e ad allungare e irrobustire la muscolatura, in modo particolare gli adduttori e il bicipite femorale.