Il guacamole è una salsa messicana che ha come ingrediente principale l’avocado. Oggi conosciuta ed apprezzata in America come in Europa, la ricetta del guacamole ha origini antichissime e con tutta probabilità nasce in seno alla civiltà azteca. Originariamente si preparava miscelando la semplice purea di avocado con succo di lime e sale, oggi tuttavia esistono numerose varianti del piatto, che comprendono l’utilizzo di aglio, prezzemolo, coriandolo, cumino e altre spezie, oppure versioni light della nota salsa.

Perfetto da servire come sfizioso antipasto, accompagnato da tortilla chips (patatine di mais), il guacamole si sposa bene anche con carne o pesce alla griglia, ma non rappresenta un alimento adatto a chi sta seguendo una dieta ipocalorica. 100 grammi di prodotto contengono infatti circa 160 calorie, la maggior parte delle quali proveniente da grassi. E’ bene comunque specificare che si tratta prevalentemente di acidi grassi essenziali come l’acido oleico, utile nel ridurre il colesterolo cattivo in favore di quello buono. L’avocado è poi una buona fonte di minerali quali calcio, potassio, fosforo e magnesio, oltre che di acido folico e vitamine (in particolare vitamina A, E e K).

Pur trattandosi di una salsa abbastanza calorica, il suo ingrediente principale risulta dunque un ottimo alleato per la salute. Ecco come preparare in casa il guacamole.

Ingredienti per 6 persone:

  • 250 g di avocado
  • succo di lime
  • 1 pomodoro (100 g circa)
  • 1 presa di sale
  • pepe nero
  • coriandolo fresco tritato
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Mettete a bollire un pentolino pieno d’acqua. Nel frattempo lavate il pomodoro e incidetene la buccia dal lato opposto al picciolo. Quindi sbollentatelo in acqua per pochi secondi e spellatelo. Tagliatelo a metà;  rimuovete i semi e riducete la polpa in cubetti. Passate al lime: lavatelo, tagliatelo in due e spremetene una metà (oltre ad aromatizzare la salsa, il suo succo sarà indispensabile per impedire l’ossidazione dell’avocado). A questo punto si procede sbucciando gli avocado. Tagliateli quindi in due per la lunghezza; eliminate il nocciolo interno, tagliate la polpa a cubetti e mettetela in una ciotola. Infine ricavatene una purea schiacciando l’avocado con una forchetta. Unite il succo di limone, il pomodoro, un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero, il coriandolo e l’olio. Mescolate bene e riponete il tutto il frigo ricordando di coprire la ciotola con della pellicola, così da evitare l’ossidazione. Lasciate riposare il guacamole per una mezzora prima di servirlo.