I globuli rossi alti possono essere causati principalmente da due fattori: l’aumento del numero delle cellule o per diminuzione della fase liquida. Ogni tipo di policitemia è causato da differenti fattori, pertanto procederemo con l’elencarli in base al tipo di policitemia.

POLICITEMIE RELATIVE

  • vomito e diarrea conseguenti a problemi gastro enterici;
  • diabete: l’aumento di concentrazione di zucchero nel sangue viene espulso con le urine e dato che ogni angola molecola di glucosio porta via ben 2 molecole d’acqua, il rischio di disidratazione è molto elevato;
  • stress: chiamata anche Sindrome di Gaisbock e colpisce gli uomini con abitudini di vita sedentaria e con un’alimentazione iper calorica. La riduzione del volume del sangue è legata all’aumento della pressione arteriosa.

POLICITEMIE ASSOLUTE

Caratterizzate dall’aumento di concentrazione degli eritrociti, causato da un loro aumento numerico. Si suddividono a loro volta in:

Primarie o anche primitive o idiopatiche: malattie croniche del sangue, in cui le le cellule staminali emopoietiche subiscono una proliferazione di tipo neoplastica. La causa della malattia è la mutazione di un gene.

Secondarie con ipossiemia e sintesi di EPO appropriata: l’aumento del numero del globuli rossi oltre il valore fisiologico è dovuto ad un’aumentata sintesi dell’ormone EPO. Le cause dell’aumento dei globuli rossi sono:

  • cardiopatie con anormali comunicazioni tra la regione sinistra e la destra del cuore;
  • malattie dei bronchi e polmoni, causando un’insufficienza respiratoria;
  • intossicazione da monossido di carbonio;
  • permanenza per prolungati periodi in altura;
  • Sindrome di Pickwick, chiamata anche “Apnea Ostruttiva” nel sonno. In particolar modo gli obesi ed i bambini che soffrono di ipertrofia delle tonsille o delle adenoidi possono avere delle apnee notturne che causano ipossiemia;
  • metaemoglobinemia: malattia in cui parte dell’emoglobina del sangue ha problemi a legare l’ossigeno.

Secondarie senza ipoissemia e con sintesi di EPO inappropriata:

  • patologie renali come: rene policistico, cisti, stenosi dell’arteria renale, idronefrenosi ed alcuni tumori del rene. Possono determinare la produzione patologica di EPO, che si traduce in globuli rossi alti;
  • sindromi paraneoplastiche: sono l’insieme dei sintomi che alcuni tumori possono causare in organi distanti dal luogo d’origine, seppur senza la presenza di metastasi. I tumori più comuni sono quelli: polmonari, varici, epatici ed emangioblastoma cervellare;
  • adenomi (tumori benigni) e carcinomi delle surreni.

Da doping: per assunzione di eritropoietina o sostanze simili, come l’epoietina. Tali sostanze vengono utilizzate illecitamente per doparsi, aumentando la resistenza alla fatica, ma anche usate a scopi terapeutici per persone a sottoposte a chemioterapia o che necessitano di trasfusioni continue, per limitare il loro utilizzo.

Congenite: gruppo di poliritmie provocate da differenti mutazioni di geni.

photo credit: wellcome images via photopin cc