Altre due persone eccezionali che hanno fatto cose eccezionali per l’ambiente vi saranno già note, anche per l’eco che le loro imprese hanno suscitato nel grande pubblico.

COLIN BEAVAN, IL NO IMPACT MAN

Potreste vivere per un anno intero a New York City senza produrre impatto ambientale per il pianeta? Il giornalista Colin Beavan lo ha fatto. Beavan e la sua famiglia, infatti, nel 2008 e per 12 mesi si sono impegnati in un estremo esercizio di vita a impatto zero. Come? Riciclando ogni cosa, evitando di produrre rifiuti ad eccezione del compost, senza usare prodotti derivati dalla carta, senza guardare la tv, e mangiando solo cibo prodotto localmente. Esperimento riuscito, naturalmente. Un successo che è stato documentato dal film No Impact man: Il Documentario. Da vedere! [E, se riuscite... da imitare!]

DAVID DE ROTHSCHILD E PLASTIKI

Per sensibilizzare le masse sull’inquinamento degli oceani – ed in particolare per quell’isola grande quanto lo stato del Texas  al centro dell’Oceano Pacifico nota come Great Pacific Garbage Patch, ovvero l’isola di spazzatura – l’avventuriero australiano David de Rothschild ha costruito un catamarano formato da 12000 bottiglie di plastica e ci ha navigato sopra attraverso il Pacifico. Il suo catamarano da 60 piedi, che è stato battezzato Plastiki, è arrivato a Syndey, in Australia, nel luglio del 2010 dopo essere salpato da San Francisco quattro mesi prima. Un’avventura che in molti ricorderanno… e speriamo che ricordi loro anche il perché è stata fatta.