Domani, 13 ottobre, si celebra la Giornata mondiale per la vista che quest’anno, in Italia, è dedicata soprattutto alla sensibilizzazione e alla divulgazione di informazioni sulla retinopatia diabetica, una delle principali cause della cecità. Promossa dall’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata mondiale per la vista vedrà l’organizzazione e lo svolgimento di tavole rotonde, incontri, diffusione di informazioni e soprattutto di controlli oculistici gratuiti in almeno cento città del nostro Paese.

Lo sforzo informativo sarà concentrato, come si diceva, soprattutto sulla retinopatia diabetica: tale malattia si evita proprio grazie a controlli periodici da parte di chi soffre di diabete. Tale retinopatia rappresenta infatti la prima causa di cecità in età lavorativa (ossia dai venti ai sessantacinque anni) e colpisce quasi centocinquanta milioni di persone in tutto il mondo.

Tutti coloro che lo desiderano, in occasione della Giornata mondiale per la vista, potranno dunque sottoporsi – gratuitamente, preme ricordarlo – alle visite di check-up. I medici saranno a disposizione per controllare la vista e per fornire tutte le informazioni del caso.

Prevenire, in fatto di retinopatia diabetica, è molto importante: quando i segni della malattia compaiono, infatti, è già troppo tardi e i trattamenti riescono a curare solo parzialmente. Per tale ragione è assolutamente importante mettere in atto tutta la prevenzione di cui si è in grado, avvalendosi dei programmi di screening e dei trattamenti precoci.

Per maggiori informazioni e per sapere come poter effettuare gratuitamente gli screening è possibile visitare questo sito.