La Giornata mondiale della salute 2016, che come ogni anno si celebra il 7 aprile, sarà dedicata alla lotta contro il diabete. Ad istituire questa giornata è stata l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha scelto questa data poiché essa è la stessa del proprio compleanno. Il giorno 7 aprile, dunque, la Giornata mondiale della salute 2016 sarà completamente dedicata alla divulgazione di informazioni su come migliorare la prevenzione, rafforzare le cure e intervenire in maniera efficace sulla sorveglianza in fatto di diabete.

Il diabete è infatti una delle patologie che destano maggiori preoccupazioni poiché in base ai dati e alle previsioni disponibili, esso è destinato a far raddoppiare i propri casi nei prossimi venti anni. Per questo motivo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha deciso di dedicare la Giornata mondiale della salute 2016 a questa malattia.

Il diabete sta aumentando soprattutto in quei Paesi in cui la maggior parte della popolazione dispone di un reddito medio/basso ed entro il 2030, si stima, potrebbe diventare la settima causa di morte a livello mondiale. Ciò che preme sottolineare è che la maggior parte dei casi di diabete che si verificano sarebbe facilmente evitabile mettendo in atto adeguata prevenzione. Basterebbe infatti intervenire su alimentazione e attività fisica per ottenere già dei miglioramenti evidenti, cercando così di evitare che il diabete insorga.

Per combattere il diabete sarebbero inoltre sufficienti la diagnosi precoce, l’educazione alimentare e fisica per autogestirsi e beneficiare di buona salute e infine trattamenti a costi sostenibili. Per questo e per altri motivi l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una serie di obiettivi che saranno illustrati nel corso degli eventi promossi per il 7 aprile, Giornata mondiale della salute: fra questi sensibilizzare e informare, le prime armi di lotta contro le patologie che in qualche modo si possono prevenire.