Ellie Laks e suo marito Jay Weiner sono i fondatori di Gentle Barn, un rifugio per animali nato quattro anni fa, dopo che la coppia scoprì il “macellaio del cortile” di Santa Clarita. Il “macellaio del cortile” indica una persona che uccide da sé gli animali per il proprio consumo personale. Fu proprio allora che i Weiner cominciarono a comprare direttamente da lui alcuni animali, ed in particolare quelli che erano in condizioni di salute peggiore. Ora il macellaio del cortile è stato arrestato dalla polizia di Los Angeles, dopo che il Country Animal Control ha fatto un raid nella residenza dell’uomo. Sono stati salvati dal cortile del macellaio due dozzine tra capre e pecore, 19 polli, un cavallo ed un gatto, animali che erano detenuti in condizioni disumane.

La cavalla è molto sottopeso, con un’onfezione profonda all’osso di una gamba. E’ sporca e infetta da capo a piedi, come testimonia la signora Laks.

IL MIRACOLO DI GENTLE BARN

Il santuario di Gentle Barn è oggi la casa di 130 animali che erano stati trascurati ed abusati, dai polli ai cavalli. Man mano che gli animali guariscono, diventano ambasciatori e maestri per i bambini abusati o con necessità speciali, o che vivono in ambienti a rischio. Quando i bambini visitano Gentle Barn, hanno l’opportunità non solo di coccolare gli animali, ma anche di imparare il loro dar fiducia agli umani perdonandoli per gli abusi subiti dopo aver provato orrore e torture.

Per alcuni di questi bambini, un giorno a Gentle Barn può essere il primo passo nello sviluppo di una profonda consapevolezza dell’interazione tra umani e animali, come alternativa a percorsi fuori dalla violenza e dalla disperazione.