Molte delle cure alternative per le fobie  sono simili a quelle prescritte per l’ansia. E’ così ad esempio per la terapia nutrizionale, che comprende una dieta riequilibrante della glicemia, l’esclusione della caffeina e l’assunzione di integratori di magnesio, selenio o multivitaminici e minerali. Vi sono tuttavia dei rimedi specifici che in particolare in campo omeopatico e con le tecniche di respirazione. Cominciamo a vedere quali sono i rimedi omeopatici per curare le fobie.

RIMEDI OMEOPATICI PER LE FOBIE

L’omeopatia è indicata per trattare il “terreno” fobico, ossia il quadro di base che fa da sfondo all’ansia e alle fobie. Alcuni rimedi risultano indicati per fobie specifiche; fra questi Argentum nitricum, Phosphorus, Stramonium, Lycopodium, Calcarea carbonica e Silicea.

  • Argentum nitricum -  Forse il rimedio più efficace è Argentum nitricum, indicato in particolare per la claustrofobia e la paura dei luoghi elevati, soprattutto in associazione con un impulso angosciante a gettarsi nel vuoto. Le persone che rispondono a questo rimedio sono eccitabili, suscettibili e impulsive. Hanno difficoltà a gestire il proprio tempo, sembrano sempre di fretta ed entrano in uno stato di grave angoscia prima degli eventi importanti. L’ansia che accompagna la fobia può manifestarsi sul piano fisico con diarrea, senso di vertigine e tremore.
  • Phosphorus – Può essere indicato per chi ha paura del buio. Le persone che rispondono a questo rimedio sono eccessivamente sensibili nei confronti del contesto fisico e umano. Sostengono di percepire le “vibrazioni” presenti nell’ambiente, anche se non sempre con grande precisione. Sono molto sensibili ai temporali: li temono o sono colte da cefalea prima del loro arrivo.
  • Stramonium -  Un altro rimedio che può essere indicato per chi ha paura del buio è Stramonium. Può essere indicato quando la paura è tale che la persona trema, inizia a pregare e perde completamente il controllo. La paura del buio può essere accompagnata da quella degli animali, degli spiriti o dell’acqua.
  • Lycopodium – Nel quadro di altri rimedi omeopatici rientrano paure di altra natura. Per esempio, Lycopodium si rivela spesso efficace per i bambini che hanno la fobia della scuola e per gli adulti che sono colti da una terribile ansia prima di apparire in pubblico.
  • Calcarea carbonica – Le persone che rispondono al quadro di Calcarea carbonica hanno diverse fobie, soprattutto della malattia e della morte.
  • Silicea -  Rispondono a Silicea (o Silica) coloro che temono gli aghi e gli spilli e che possono svenire all’idea di un prelievo di sangue.

In ogni caso, perché il rimedio sia efficace, è indispensabile che il quadro generale della persona corrisponda a quello del rimedio. Per questo occorre rivolgersi a un omeopata qualificato.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]