La Flat Belly Diet, o dieta della pancia piatta, promette di farvi perdere fino a 7 chili in un mese, e concentrati proprio nella zona critica del punto vita (leggi qui per saperne di più).

Dopo i menù per la fase d’attacco dei primi 4 giorni (leggi qui) è il momento di mettersi a regime e passare alle 1600 calorie al giorno della fase di dimagrimento.

Ecco allora i menù per altre 3 giornate che completano la prima settimana. Il regime originale, pur rifacendosi alla dieta Mediterranea, spesso prevede panini a pranzo e cena, i menù che seguono sono un po’ meno americani e almeno per cena offrono pasti più tradizionbali, anche se riprendono le percentuali di grassi, proteine e carboidrati e, soprattutto, l’inserimento di una porzione di alimenti ad alto contenuto di grassi monoinsaturi (MUFA) per ogni pasto, che sono i capisaldi di questa dieta.

Ancora una volta vi rimando al pezzo sulle porzioni della dieta Dash per interpretare e convertire le misure americane fatte di tazze, ½ tazze, cucchiai e cucchiaini (leggi qui).

VENERDì
Colazione: frullate 1 tazza di latte scremato, 2 cucchiai da tavola di burro di mandorle, ½ tazza di fragole (fresche o surgelate) e ½ tazza di polpa di mango.

Pranzo: 1 pita integrale o multicereale (vedi ricetta), riempita con 40 grammi di formaggio magro condito con aglio e erbe, 1 mela tritata, 2 cucchia di gherigli di noci tritati grossolanamente e 1 tazza di insalata romana tagliuzzata.

Spuntino: 30 g di formaggio magro, 6 piccoli cracker integrali, 1/2 tazza di ananas sciroppato, 1 tazza di carote baby, 2 cucchiai di arachidi.

Cena: 3 tazze di lattuga romana tagliuzzata, una scatoletta piccola di salmone al naturale, ¼ di avocado tagliato, 1 pompelmo, 1 cucchiaio di aceto di riso, 2 cucchiai di olio d’oliva

SABATO
Colazione: frullate ½ tazza di latte magro o di soia, un vasetto di yogurt magro alla vaniglia e 1 tazza di fragole, trasferite in una tazza e decorate con ¼ di tazza di gocce di cioccolato amaro.

Pranzo: spalmate due fette di pane in cassetta (integrale o ai 5 cereali) con 2 cucchiai di tapenade (patè d’oliva) e imbottitele con 60 g di affettato di tacchino, ¼ di tazza di cipolla rossa a fettine, 2, 3 fette di pomodoro e 3 foglie di lattuga romana. Completate il pranzo con ½ tazza di banana a fettine

Spuntino: spalmate 2 cucchiai di burro d’anacardi su una fetta di pane integrale in cassetta e cospargete con ¼ di tazza d’uvetta.

Cena: tritate 120 g di petto di pollo al forno con ¼ di tazza di carote e 1 cipollotto, e 2 cucchiai di pinoli, condite con sale, pepe e distribuite su 4 grosse foglie di lattuga romana che avvolgerete per formare altrettanti involtini e fateli stufare con 2 cucchiai di salsa di pomodoro e acqua quanto basta. Completate la cena con ¼ di tazza di carote baby intinte in 2 cucchiai di hummus.

DOMENICA
Colazione: spalmate una fetta di pane integrale con burro di noccioline al naturale e accompagnatela con una tazza di lamponi, mirtilli o more a vostra scelta.

Pranzo: insalata di spinaci con ¼ di avocado a fettine, 60 g di tofu a cubetti, 1 tazza di pomodorini datterini condito con un cucchiaio di olio e succo di limone

Spuntino: 1 tazza di yogurt magro con 2 cucchiai di semi di girasole

Cena: fate scaldare un cucchiaio di olio d’oliva e stufateci ½ tazza di striscioline di peperone rosso dolce, unite ¼  di tazza di mais, ¼ di tazza di fagioli neri lessati, e 60 g di pollo a striscette precedentemente fatto saltare in padella. Assaggiate di sale e pepe e versate su ½ tazza di riso nero bollito completando con 2 cucchiai si salsa di pomodoro e 2 cucchiai di formaggio tipo gruviera a filetti.

photo credit: Laura Rescio via photopin cc