E veniamo al nocciolo della questione. Volete coltivare il vostro orto rigorosamente bio e non volete utilizzare pesticidi o sostanze chimiche per le vostre piante: ma come si evitano le malattie delle piante e gli insetti nocivi?

Ebbene, il 90% del rischio si scongiura semplicemente con l’igiene dell’orto. Un orto ben ordinato e pulito vi darà piantine sane e terrà alla larga malattie ed ospiti indesiderati.

LE MALATTIE DELLE PIANTE

La maggior parte delle malattie delle piante (e dei parassiti che le provocano) non possono nulla contro piante forti e ben curate. Se le piante sono vigorose e non risentono dello stress, saranno in grado di difendersi da sole dai parassiti dannosi e non si ammaleranno.

Cominciate con il tenere il terreno pulito, raccogliendo e buttando via tutte le foglie e le materie organiche che sono cadute a terra, in modo che se attaccate dai parassiti non vadano ad infettare le foglie sane ed il terreno per gli anni successivi. C’è poi il vantaggio che, piantando specie diverse di piante vicine, sarà molto difficile che queste malattie di espandano. In più, tenete aree separate dell’orto in cui effettuerete ogni anno una rotazione delle piante, in modo da non esaurire i nutrienti del terreno, che manterrà ogni anno le piante forti e ben nutrite.

L’ultimo consiglio è quello di prestare attenzione alle vostre piante: se vedete i segni di una malattia o dei parassiti sulle foglie, curate subito la pianta: nove volte su dieci si riprenderà e continuerà a produrre i suoi frutti.