Ottenere pettorali tonici e definiti è molto più semplice di quanto possiate pensare perché basterà allenare quotidianamente il vostro petto con dei semplici esercizi in grado di garantirvi una perfetta forma fisica e una massa muscolare ben definita. Oltre ai benefici fisici,  avere pettorali scolpiti e in forma è piuttosto importante per un uomo, specialmente a livello psicologico: vedersi riflessi in uno specchio potendo ammirare un fisico tonico e muscoloso permette di percepire un’immagine più virile e, soprattutto, seducente. Non dimentichiamo, però, il sesso femminile. Anche le donne, infatti, amano avere un seno tonico e invidiabile e, per ottenere questo risultato, potranno cimentarsi negli stessi identici esercizi riservati al “sesso forte”.

In questa piccola guida che vi vogliamo proporre potrete trovare alcuni degli esercizi più comuni e semplici da poter praticare in palestra, sia con l’utilizzo degli attrezzi che a corpo libero. Un po’ di sano allenamento quotidiano vi permetterà di rendere maggiormente tonica la fascia muscolare del petto e, allo stesso tempo, vi consentirà di sentirvi in forma ed allenati aumentando la vostra voglia di fare fitness. Basteranno davvero pochi minuti al giorno, un po’ di costanza e tanta motivazione per poter trasformare il vostro corpo e donarvi quei pettorali che avete sempre ammirato sulle copertine delle riviste o visto nei film al cinema.

Piegamenti sulle ginocchia

Mettetevi a gattoni sul pavimento, con le ginocchia e le mani ben salde al pavimento facendo attenzione a posizionarle perpendicolari ai gomiti. Alzate le gambe dietro di voi, incrociate le caviglie e, molto lentamente, iniziate a piegarvi verso il basso come se doveste fare delle flessioni. Facendo forza sulle braccia tornate alla posizione di partenza stando attenti a mantenere dritta la schiena senza incurvare la spina dorsale. Iniziate ad eseguire due ripetizioni da 10 piegamenti l’una. Man mano vi sentirete più allenati potrete aumentare il numero di ripetizioni stando sempre attenti a mantenere costante la respirazione. Con questo esercizio andrete ad allenare la parte più bassa del gran pettorale. Non dimenticate di variare gli esercizi quotidiani per permettere alla vostra muscolatura di allenarsi in maniera equilibrata.

Piegamenti sulla panca

Non temete, non avrete necessariamente bisogno di andare in palestra. Vi basterà anche una semplice sedia o un divano particolarmente rigido per poter eseguire quest’esercizio. Appoggiando le ginocchia alla superficie che avete scelto cercate di toccare il pavimento con i palmi delle mani. Incrociate le caviglie e, come nell’esercizio precedente, iniziate a piegarvi lentamente portando la testa verso il pavimento. Mano a mano che scendete verso terra ricordate di non piegare la schiena ma di fare forza sulle braccia per tornare alla posizione originaria. Grazie a questo semplice movimento sarete in grado di sviluppare e tonificare la parte superiore del gran pettorale, rendendo omogeneo il vostro allenamento quotidiano. Svolgete almeno 2 ripetizioni dell’esercizio con 10 ribattute l’una.

Piegamenti ampiezza torace

La terza area del gran pettorale che andremo ad allenare sarà quella centrale. Riprendendo la posizione esatta del primo esercizio, piegamenti sulle ginocchia, dovete solo fare attenzione a modificare il posizionamento delle vostre mani: non dovrete più tenerle perpendicolari ai gomiti ma dovrete avvicinarle e tenere distanti prendendo come misura l’ampiezza del vostro torace. Ripetete 10 flessioni per almeno due ripetizioni, aumentando il ritmo una volta che vi sentirete più allenati.

Piegamenti sulle braccia

Mettetevi nella classica posizione da flessione facendo forza sulle punte dei piedi e sui palmi delle mani. Concentratevi sulla postura, mantenere la schiena dritta è fondamentale per evitare dolori lombari e affaticamento della parte posteriore del vostro corpo. Una volta assunta la corretta posizione portate il corpo verso il pavimento facendo forza unicamente sulle braccia. Abbassatevi e rialzatevi per 10 volte ricordandovi che mantenere un ritmo costante vi permetterà di allenare omogeneamente la vostra muscolatura e vi farà affaticare di meno.

Panca piana

Se riuscite ad allenarvi anche in palestra fate uso della preziosissima panca piana. Questo strumento vi permetterà di poter sviluppare e tonificare i vostri pettorali grazie all’utilizzo del bilancere. Sdraiati sulla base dell’attrezzo, impugnate con forza il peso sopra la vostra testa. Per quanto riguarda il peso del bilancere cercate di essere graduali nell’aumentare il carico da issare. Piegate le gambe e, con le braccia ben in linea con il vostro petto, iniziate a muovere il bilancere in alto e in basso, mantenendo schiena e testa perfettamente aderenti alla base della panca. Non inarcate il vostro corpo, se sentite che la vostra schiena tende a incurvarsi significa che il peso che avete caricato è troppo eccessivo e dovrete quindi provvedere a diminuirlo. Inspirate quando il bilancere è vicino al petto ed espirate quando lo allontanate. Grazie a questo esercizio non solo allenerete i vostri pettorali ma andrete a tonificare anche i tricipiti.

photo credit: mbeo via photopin cc