Esistono svariati metodi per praticare degli esercizi fitness atti a ritrovare una forma fisica che sia tonica: questi infatti possono essere svolti anche grazie all’ausilio della palla, chiamata fitball. Questa, grazie alla sua circonferenza va non solo a tonificare i muscoli del corpo ma, tramite alcuni esercizi specifici, può andare correggere la propria postura e combattere il mal di schiena.

Per questo motivo ecco alcuni esercizi pratici ed efficace da eseguire con la fitball tranquillamente tra le mura di casa propria.

Esercizi fitness con la palla: come scegliere la dimensione giusta

Sul mercato sono presenti varie dimensioni di fitball e questo perché ciascuna varia a seconda della propria altezza: per questo motivo prima di munirsi di una qualsiasi fitball e iniziare a fare qualsiasi esercizio è essenziale sapere la propria altezza.

Questo perché da un metro e 37 a un metro e 52 la fitball dovrà essere da 45 cm per passare a 55 cm per coloro alti da un metro e 53 a un metro e 70, 65 cm per chi è alto da un metro e 71 a un metro e 88 e da 75 cm per chi è alto più di un metro e 89.

La dimensione giusta della fitball permetterà di eseguire gli esercizi con maggior sicurezza andando a far lavorare correttamente tutti i muscoli del corpo.

Esercizi fitness con la palla per addominali

Grazie alla fitball è possibile allenare anche l’area addominale in maniera efficace tanto quanto un classico esercizio a terra. Per farlo basterà munirsi di una palla e di un tappetino.

  • Il primo esercizio consiste nel sedersi sulla fitball scivolando fino a poggiare la zona lombare dopodiché, trovando un punto di equilibrio con i piedi mettere le mani dietro la testa (o se si è più comodi anche incrociate sul petto) e, con addominali ben contratti, eseguire il classico crunch.
  • Un secondo esercizio prevede di sdraiarsi a terra, su un tappetino, a pancia in su, incrociando le braccia dietro la nuca. Qui entra in campo la fitball poiché bisognerà andare a posizionarla sotto le gambe appoggiandovi i polpacci: una volta trovato un punto comodo procedere con il classico esercizio crunch ricordandosi sempre di contrarre gli addominali.
  • Ultimo ma non meno importante un nuovo esempio di crunch. Questo esercizio va eseguito sdraiandosi per terra, a pancia in su. Con le gambe sollevate basterà tenere la fitball tra le caviglie, mettere le mani dietro la nuca (o sempre, se si preferisce, incrociate sul petto) ed eseguire il classico crunch.

Ciascuno di questi esercizi, svolti a sé o uno dopo l’altro dovrà essere eseguito per tre ripetizioni da almeno quindici crunch ciascuna.

Esercizi fitness con la palla per gambe e glutei

  • Uno degli esercizi più efficaci per tonificare i glutei è lo squat classico. Tenendo le gambe semi divaricate e schiena dritta scendere piegando le ginocchia fino ad arrivare alla fitball, precedentemente posta sotto. Mentre si scende, è essenziale non sedersi sulla fitball ma solamente sfiorarla. Da eseguire per almeno 50 ripetizioni consecutive per dei risultati più evidenti.
  • Un secondo esercizio per i glutei da eseguire con la fitball è il wall squat. Al posto di appoggiare direttamente le spalle al muro andrà messa in mezzo la fitball e, con le gambe leggermente divaricate, eseguire il classico squat facendo scivolare la schiena sulla fitball. Da eseguire per tre sessioni da quindici ripetizioni ciascuna.

Esercizi fitness con la palla per le braccia

  • Per allenare i tricipiti basterà sdraiarsi con le spalle sulla palla, cercando un punto di equilibrio con i piedi. Successivamente basta munirsi di un peso – che può essere sostituito anche da una bottiglia d’acqua – da tenere con entrambe le mani e, da dietro la testa alzare le braccia verso l’alto con tre serie da dieci ripetizioni.
  • Un secondo esercizio per allenare i tricipiti consiste nel prendere tra le mani la fitball, alzare le braccia ed eseguire il classico movimento che si farebbe con dei pesi, piegando gli avambracci dietro la nuca e tornare poi nella posizione di partenza.  Un esercizio decisamente più facile e meno impegnativo rispetto a quello precedente per via del peso stesso della fitball. Questo fattore permetterà di aumentare il numero di ripetizioni, che arrivano a quindici per tre sessioni.
  • Ultimo ma non meno importante sono le flessioni con la fitball. Questo esercizio può essere svolto in due diversi modi: il primo puntando i piedi a terra e appoggiando le mani sulla palla. A questo punto basterà flettere le braccia e andare verso la fitball. Se però questo esercizio risulta essere pericoloso in quanto si ha paura che la palla scappi allora l’esercizio può essere eseguito in maniera inversa: con la punta dei piedi poggiata sulla fitball e mani per terra, eseguendo sempre lo stesso movimento. Per far sì che questo esercizio abbia effetto bisognerebbe ripeterlo almeno dieci volte, anche con solo una sessione.

Esercizi fitness con la palla per la schiena

Specie per i sedentari, gli esercizi con fitball possono aiutare a risolvere i problemi di schiena.

  • Per il primo esercizio – tra i più classici ed efficaci – basterà sdraiarsi a pancia in su sulla palla, quasi formando una sorta di ponte, tenendo le gambe piegate e portando le mani dietro la testa. A questo punto basterà alzare solo spalle e testa senza muovere la schiena, con due serie da dieci ciascuna.
  • Per il secondo esercizio invece bisognerà sempre sdraiarsi sulla fitball a pancia in su, con le braccia lungo i fianchi, ginocchia piegate e piedi ben appoggiati a terra. Contraendo addominali e glutei sollevare leggermente le anche fino a formare una linea retta con il corpo e tornare poi alla posizione di partenza con tre ripetizioni da dieci ciascuna.
  • Un ultimo esercizio prevede invece di posizionarsi sulla fitball nella posizione opposta, quindi a pancia in giù e abbracciare la palla. A questo punto, contraendo gli addominali, sollevare lentamente la schiena per tre sessioni da cinque ripetizioni ciascuno.