Gli esercizi con gli elastici sono il metodo più semplice ed efficace per tonificare tutti i muscoli del vostro corpo. In base alla parte del che vorrete allenare potrete svolgere delle facilissime attività che vi consentiranno anche a casa di ricreare una sorta di piccola palestra fai da te in grado di perfezionare ogni parte del vostro fisico. Gambe, glutei, pettorali, bicipiti e quadricipiti, tutti i muscoli del vostro corpo potranno essere rassodati grazie a questi piccoli ma geniali strumenti di fitness.

Spesso utilizzati nella pratica del Pilates, gli elastici sono un validissimo aiuto nell’allenamento quotidiano. Sfruttando questo attrezzo mettendosi in diverse posizioni, sia in piedi che a terra, si potranno tonificare e potenziare i muscoli delle braccia e delle gambe, e migliorare la mobilità della schiena. Semplici da trovare e comodi da usare, gli elastici sono considerati uno degli strumenti più utili nella pratica del fitness. Non solo, gli elastici vi permetteranno di poter sfruttare quei pochi minuti che riuscirete a ritagliarvi durante la giornata e che vorrete dedicare a una sana, semplice e salutare pratica sportiva. Preparate dunque il tappetino e i vostri muscoli. Ecco alcuni degli esercizi più indicati per facilitare il vostro allenamento casalingo. Non dimenticate di iniziare con un po’ di riscaldamento per preparare i muscoli all’attività fisica che andrete a fare, rilassatevi, iniziate a muovervi molto gradualmente, magari facendo qualche addominale, in modo da abituare piano piano il vostro corpo all’aumentare del ritmo di lavoro.

Gambe e braccia

Iniziamo con un esercizio molto semplice che vi consentirà di migliorare la postura e vi permetterà di affrontare in maniera più rilassata l’allenamento. Mettetevi in piedi impugnando con entrambe le mani le due estremità dell’elastico. Cercate di posizionare la lunghezza dell’elastico sotto la piante del piede sinistro in modo da tirare l’attrezzo verso l’alto con il movimento delle braccia che dovranno essere ben distese. Alzate leggermente la gamba sinistra e, con una leggera pressione, cercate di riportare a terra l’elastico compiendo questo movimento almeno 10 volte. Aiutatevi a opporre resistenza con la gamba flessa e continuate a ripetere l’esercizio. Cambiate gamba ed eseguite l’esercizio per lo stesso numero di volte, cercando di ricordarvi di tendere con le braccia l’elastico verso l’alto.

Roll Up/Down

Sedetevi a terra controllando di avere la schiena ben perpendicolare al tappetino. Mettete l’elastico sotto la pianta dei piedi e, tenendo le gambe dritte e unite, tiratelo con le braccia. Un piccolo accorgimento: dovrete incrociare l’elastico impugnando con la mani sinistra il lato destro e viceversa. Con un movimento molto delicato iniziate a lasciarvi andare verso terra, scendendo verso il pavimento con estrema lentezza. Una volta sdraiate completamente sul pavimento fate un bel respiro e tornate alla posizione di partenza, pronte a scendere nuovamente. Questo esercizio vi aiuterà a tonificare i muscoli della zona addominale, permettendovi di sviluppare una maggior flessibilità alla schiena. Ripetete l’esercizio almeno 5 volte controllando la respirazione che dovrà essere costante e ben equilibrata.

Tricipiti

Un esercizio molto semplice per sviluppare i tricipiti consiste nel sedervi a terra e tener fermo l’elastico con i glutei. Una volta fissato lo strumento non dovrete far altro che impugnare l’altra estremità della fascia con una delle vostre braccia facendo un movimento che va dal basso verso l’alto sforzando i muscoli dei vostri arti superiori. Fate su e giù con l’elastico ripetendo l’esercizio almeno 15 volte per braccio e, se riuscite, fatene almeno due ripetizioni. Ricordate di non eccedere mai con l’allenamento di un solo braccio: mantenere un ritmo costante e lo stesso numero di serie per ogni lato del vostro corpo vi aiuterà ad allenarvi in maniera omogenea, risparmiandovi anche fastidiosi dolori.

Glutei e interno coscia

Due al prezzo di uno. Allenare i glutei e il vostro interno coscia è possibile grazie ad un unico esercizio. Posizionatevi in piedi sul pavimento e prendete con entrambe le mani le due estremità dell’elastico. Bloccatelo a terra fissandolo sotto ai piedi e iniziate ad alzare la gamba sinistra verso l’esterno. Cercate di trovare un ritmo uniforme per svolgere questo esercizio in modo da poter alzare e abbassare la gamba, senza mai appoggiarla a terra, eseguendo un movimento fluido e omogeneo. Tenete le mani con gli elastici ben impugnati sui fianchi e iniziate a muovere la gamba sinistra. fate due ripetizioni da 15, ricordandovi di allenare sia la gamba sinistra che la gamba destra.

Una volta terminato l’allenamento non dimenticate di fare un po’ di stretching per allungare la muscolatura e raggiungere una buona mobilità articolare.

photo credit: Edson Hong via photopin cc