Le ernie ombelicali sono disturbi molto comuni, che colpiscono uomini e donne di tutte le età. Le ernie ombelicali tendono a ingrandirsi con il tempo, diventando pericolose perché spesso possono tagliare l’afflusso di sangue all’intestino o all’addome, dando vita a quella che viene definita “ernia strozzata”.

L’unico modo per poter curare un’ernia ombelicale è quella di intervenire chirurgicamente, in anestesia locale o generale a seconda della grandezza dell’ernia o del volere del paziente. L’ernia viene spinta indietro nell’addome, dopo di che i muscoli vengono suturati posizionando prima una rete.