In presenza di ernia cervicale si possono assumere farmaci antiemetici per alleviare la nausea oppure degli antinfiammatori e degli antidolorifici da banco, ma sempre dopo aver consultato il proprio medico curante.

Può essere efficace anche sottoporsi a cicli terapeutici per cercare di decomprimere i dischi intervertebrali schiacciati o per riportare la colonna in linea. Soltanto nei casi più gravi, infatti, si valuta la possibilità di intervenire chirurgicamente su un’ernia cervicale.

Sono disponibili anche diversi tipi di ginnastica mirata per l’ernia cervicale che possono dare parecchio sollievo.