In molti orti, accanto alle altre erbe aromatiche, non manca qualche pianticella di finocchio selvatico, un’aromatica ritenuta molto importante anche dal punto di vista terapeutico. Alla pari di alcune altre Ombrellifere, quali il cumino, l’anice e l’aneto, anche il finocchio possiede ottime proprietà digestive e carminative. Da questo punto di vista, esso costituisce uno degli ingredienti più usati nelle ricette fitoterapiche perché è effettivamente in grado di attivare gli organi digestivi, calmando gli spasmi e alleviando il gonfiore intestinale.

Oltre che per queste due importanti proprietà, il delizioso ortaggio era noto fin dall’antichità anche per altre virtù medicinali. I romani, ad esempio, lo utilizzavano per curare disturbi della vista, mentre nell’antica Grecia molti atleti ne mangiavano i semi per… Caricarsi di energia.

Essendo ricca di un olio essenziale (anetolo), presente soprattutto nei semi, la pianta è conosciutissima per il suo forte odore aromatico molto simile a quello dell’anice e per il caratteristico sapore piccante.

IL FINOCCHIO SELVATICO

Il finocchio selvatico  (Foeniculum vulgare), detto anche finocchietto o finocchio amaro, è una erbacea spontanea, perenne ed elegante, diffusa allo stato spontaneo nei luoghi incolti e aridi, dal mare fino alle zone montane. Ha un fusto eretto, alto 1 o 2 m, rami cilindrici e ramificazioni sottili; radice a fittone, grossa e robusta; foglie multipartitite e filiformi; fiori gialli (che crescono tra luglio-agosto), piccoli, riuniti in vistose ombrelle terminali e semi ovali, striati, di color grigio scuro,  racchiusi in acheni.

Quando viene coltivato, predilige un terreno di medio impasto oppure asciutto-sciolto purché fertile, preferibilmente di natura calcarea e clima asciutto e caldo. Coltivato in collina con esposizione a Sud, acquista un’essenza migliore.

Il finocchio selvatico è l’antenato della varietà dolce (“finocchio dolce”), quella commercializzata, di cui si consuma il grumolo ingrossato.

Vedremo presto quali sono le sue proprietà erboristiche e medicamentose…