L’endometriosi è una malattia cronica e complessa, originata dall’anomala presenza del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, cioè l’endometrio, in altri organi quali ovaie, tube, peritoneo, vagina, intestino.

Ciò va a provocare sanguinamenti interni, infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze ed infertilità. L’endometriosi spesso si rivela dolorosa fino ad essere invalidante, con caratteristici sintomi: dolore pelvico cronico, in particolare durante il ciclo mestruale, in concomitanza con lo stesso o durante l’ovulazione, dolore ovarico intermestruale, dolore all’evacuazione (foto by InfoPhoto).

Inoltre, possiamo parlare anche di altri sintomi, non meno importanti: il dolore durante l’atto sessuale, l’infertilità, gli aborti spontanei, l’affaticamento cronico, l’aumento di infiammazione a carico delle mucose, la colite, i periodi di stitichezza alternati a diarrea.