Fare sport aiuta a prevenire l’emicrania. Lo afferma uno studio svedese recentemente pubblicato sulla rivista Cephalalgia che dimostra come l’attività fisica possa avere effetti positivi sul mal di testa, pari a quelli dei farmaci e degli esercizi di rilassamento.

La ricerca è stata effettuata tenendo sotto controllo per tre mesi quattro gruppi di pazienti sofferenti di emicrania: il primo assumeva un farmaco, il secondo eseguiva tecniche di rilassamento, il terzo praticava esercizio fisico per 40 minuti, tre volte alla settimana. Un quarto, invece, non si sottoponeva ad alcun tipo di terapia. I risultati hanno evidenziato in tutti i gruppi una notevole diminuzione delle crisi di emicrania rispetto al quarto gruppo di controllo non attivo in alcun modo.

Ciò si spiega perché il fitness produce un’alta quantità di endorfine che hanno delle vere e proprie proprietà analgesiche, motivo per il quale è consigliato dedicare un minimo di due ore alla settimana a qualsiasi tipo di sport, particolarmente indicati a combattere il mal di testa, però, risultano essere lo stretching, la ginnastica dolce e lo yoga.

photo credit: aldoaldoz via photopin cc