Gli elastici da fitness sono un ottimo strumento per allenarsi a varie intensità, perfetto per allungare e tonificare i muscoli di braccia, gambe, schiena, addominali e glutei, ma anche per facilitare la riabilitazione dopo un infortunio. In commercio esistono vari modelli di elastici da fitness, da quelli più semplici, costituiti da bande elastiche colorate, a quelli più avanzati, che possono includere manubri e maniglie per inserire mani e piedi, o strisce di velcro da applicare a gambe e braccia. In ogni caso si tratta di attrezzi semplici da utilizzare, estremamente leggeri e facili da trasportare, ottimali sia per allenarsi a casa (in quanto meno ingombranti del classici pesi) che da portare in viaggio, o per una sessione di allenamento all’aria aperta.

Per un workout davvero efficace è tuttavia necessario scegliere gli elastici da fitness più adatti a noi. Il colore delle bande elastiche solitamente ci fornisce indicazioni circa il grado di resistenza: i colori più chiari sono riservati a resistenze più leggere (da 1,5 a 3 Kg), mentre i colori scuri offrono un maggiore grado di resistenza e sono quindi indicati per chi ha già raggiunto un buon livello di allenamento. Bisogna poi considerare la lunghezza degli elastici: più corti sono, più intensa è la resistenza offerta e maggiore sarà il lavoro muscolare.

Gli elastici semplici, senza manubri, si possono acquistare al metro e permettono di effettuare una vasta gamma di esercizi; è inoltre possibile aumentare la loro resistenza semplicemente avvolgendo le estremità della banda intorno a mani e polsi, così da accorciarla. Si consiglia dunque di partire da bande elastiche abbastanza lunghe e di colore chiaro, solitamente giallo o rosa, per poi passare a quelle più resistenti man mano che si allenano i muscoli. Di contro, il vantaggio degli elastici da fitness muniti di maniglie è quello di una presa migliore, consentendo esercizi che coinvolgono contemporaneamente gambe e braccia.