Arriva dall’Italia il nuovo farmaco che aiuta a combattere l’eiaculazione precoce, fenomeno che affligge un gran numero di soggetti di sesso maschile. Si tratta del Fortacin, prodotto dall’azienda farmaceutica Recordati e che sarà messo in commercio a partire dal prossimo anno. Tecnicamente, il Fortacin è uno spray ad azione locale – vendibile solo previa presentazione della ricetta medica – che si propone proprio lo scopo di aiutare gli uomini a fronteggiare un problema, come quello dell’eiaculazione precoce, che può arrivare a compromettere molto la vita sessuale e sociale di chi ne soffre.

E se si pensa che solo in Italia a soffrire di eiaculazione precoce sarebbero oltre quattro milioni di persone, si capisce bene quanto possa essere utile qualsiasi soluzione che aiuti quantomeno ad arginare il problema. Il dato, tra l’altro, potrebbe non essere completo dato che molti uomini non affrontano neppure il problema, perché spesso si vergognano o hanno chissà quali paure. Insomma, l’eiaculazione precoce, come molti altri disturbi sessuali, resta ancora oggi un tabù di cui molti hanno difficoltà a parlare.

Come funziona questo nuovo farmaco? Attraverso l’impiego di due principi attivi, ossia la prilocaina e la lidocaina che dovrebbe aiutare a ritardare l’eiculazione durante un rapporto sessuale. Grazie al Fortacin l’eiaculazione verrebbe ritardata di qualche minuto rispetto alla durata a cui il soggetto era solito sottostare. Due studi avrebbero dimostrato che i principi attivi impiegati per lo spray avrebbero appunto consentito di beneficiare di minuti ulteriori prima di giungere al massimo piacere e avere l’eiaculazione.