Torna anche quest’anno l’appuntamento al buio per tutti gli abitanti del pianeta: l’Earth Hour 2012, l’Ora della Terra, vedrà le più grandi città del mondo spegnersi per un’ora il prossimo 31 marzo nel segno dell’ambiente e dell’amore per il nostro pianeta. L’iniziativa, ormai popolarissima, vuoel quest’anno portare l’attenzione sul Summit di Rio+20, tutto centrato sulle politiche mondiali di sviluppo sostenibile. Quale migliore occasione per invogliare i cittadini del mondo a vivere in modo più naturale per se stessi e l’ambiente?

Ecco il video ufficiale dell’Earth Hour 2012:

L’ORA DELLA TERRA IN ITALIA: L’EARTH HOUR CITY CHALLENGE

E in Italia? In Italia sono già centinaia le iniziative e le adesioni all’Earth Hour 2012, mentre gli spot dell’evento si moltiplicano in rete. Qui potete vedere lo spot della Nazionale di Rugby Italiana per il WWF e l’Ora della Terra:

Il WWF Italia, infatti, ha lanciato in parallelo la Earth Hour City Challenge, una sfida internazionale per premiare le buone pratiche delle singole città per la sostenibilità futura dei propri cittadini. Parametri per la partecipazione sono il processo di decarbonizzazione, la qualità dell’aria, il consumo di energia, il cibo, i rifiuti, la biodiversità, la cementificazione, la qualità delle abitazioni e dei trasporti.

Insomma, con la Earth Hour City Challenge vince la buona reputazione della città, a livello mondiale. E la cosa più bella è che tutti i cittadini ne fanno parte… partecipate!