Dal 1970, l’Earth Day si celebra in tutto il mondo per ricordare la necessità e l’urgenza di difendere le risorse naturali e gli ecosistemi contro i guasti dell’inquinamento e dello sfruttamento: ecco perché vale la pena partecipare, lunedì 22 aprile, alle iniziative proposte per festeggiare la Giornata Mondiale della Terra 2013. E quest’anno, potete provare a metterci la faccia: visitando il sito dedicato all’Earth Day 2013, infatti, potrete partecipare attivamente all’iniziativa di quest’anno, ovvero comporre un puzzle gigante formato dall’insieme di tutte le fotografie dei volti dei partecipanti, che – con modi creativi e scherzosi – dovranno inserire nell’immagine la scritta “The Face of Climate Change” (la faccia del cambiamento climatico).

La vostra fotografia (o le fotografie: potete caricarne quante volete) entrerà subito a far parte del “muro” virtuale che mostra tutte le fotografie già caricate dai sostenitori provenienti da tutte le parti del mondo… facce sorridenti, pulite, che mostrano quanto sia variegata e bella l’umanità che si occupa di fare bene al pianeta.

Non solo: dal sito è possibile anche raccontare la propria personale storia e di come il cambiamento climatico stia cambiando progressivamente la vostra vita, le vostre abitudini, la vostra salute… Un libro scritto da milioni di mani, milioni di storie che narrano di come cambia l’umanità in funzione del cambiamento del nostro bistrattato pianeta.

Che altro potete fare? Ad esempio, passare parola e diffondere l’iniziativa a tutti i vostri contatti e amici. Buona giornata della Terra!

#faceofclimate